Maggio 19, 2024
Paddock News 24
F1MiamiGPPN24

F1 | GP Miami – Sainz solido nel giorno di gara Sprint e Qualifiche, ora bisogna battere Verstappen

Giornata positiva quella di Sainz, soprattutto guardando ai risultati delle qualifiche. Gara Sprint, invece, all’insegna della frustrazione.

Weekend finora molto solido quello di Sainz a Miami. Il ferrarista ha potuto mostrare poco nel corso della gara Sprint poiché bloccato da Ricciardo, mentre sicuramente più positive le qualifiche. Qui lo spagnolo ha guadagnato la terza piazza e potrà insediare Verstappen insieme a Leclerc in seconda posizione.

Qualifiche Miami Sainz
Leclerc e Sainz al termine delle qualifiche di Miami. I due ferraristi hanno conquistato rispettivamente la seconda e terza posizione (crediti: @ScuderiaFerrari)

All’inizio della gara Sprint, Sainz si trova costretto a mantenere la sua quinta posizione di partenza. Successivamente è evidente il buon passo gara della Ferrari soprattutto con Leclerc che non lascia scappare Verstappen.

Sainz invece, cerca insistentemente di superare Ricciardo per dare la caccia a Sergio Perez in terza posizione. L’australiano, però, guida in maniera magistrale e impedisce al pilota della Ferrari di superarlo. Lo spagnolo deve quindi accontentarsi della quinta posizione di partenza lasciando trasparire, nelle interviste, la sua frustrazione.

Meglio, invece, le qualifiche di Miami per Sainz che è riuscito a mostrare la propria competitività seppure non è mai sembrato in grado di impensierire Verstappen o Leclerc. Quarto nel Q1 e sesto nel Q2, alla fine ha messo insieme il giro in Q3 e si è preso la terza posizione, dal lato pulito del tracciato.


Leggi anche: F1 | Leclerc partirà secondo nel GP di Miami: ecco le sue parole


Ai microfoni di Sky Sport Italia, il pilota #55 ha parlato di quello che lui pensa sarà fattibile domani per mettere in difficoltà Verstappen:

“Penso che vincerà chi ha il miglior passo, per cui anche se sorpassiamo in partenza non sarà facile. Quello che per me è più probabile è che con due macchine lì davanti se teniamo un buon passo gara e con l’unica sosta che penso faremo tutti domani forse si può mettere Max un po’ più sotto pressione. Però la statistica dice che quando Max parte davanti è sempre molto difficile batterlo”, queste le sue parole.

A questo punto Mara Sangiorgio ha “contraddetto” il ferrarista con un’altra statistica secondo la quale finora il poleman di Miami non ha mai vinto la gara. Al che Sainz, un po’ scherzando, ha risposto: “Davvero? Interessante, bella statistica; e quello che parte terzo dove finisce? Comunque noi ci proviamo, sapete che noi ci proviamo sempre. Abbiamo fatto dei progressi rispetto a ieri e quello aiuterà”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @ScuderiaFerrari

 

Articoli Correlati

F1 | GP Australia – Telemetrie Qualifiche: Verstappen in pole, seguono le Mercedes

Giulia Del Ghianda

DTM | Preining invita alla calma per Hockenheim: “Inutile festeggiare quando altri hanno problemi”

Alessandro P

F1 | Affare Hamilton-Ferrari, parla Vettel: “Non ci credevo, pensavo fossero fake news!”

Simona Puleo

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.