Luglio 24, 2024
Paddock News 24
F1MonacoGPPN24

F1 | GP Monaco – SINTESI delle Qualifiche: Super pole di Leclerc, Piastri a sandwich tra le due Ferrari

Pole position per Leclerc nelle Qualifiche di Monaco. Forte per tutto il weekend, il monegasco si è confermato primo, davanti a Piastri e Sainz.

Charles Leclerc è il poleman al termine delle qualifiche di Monaco. Il pilota della Ferrari è stato veloce per tutto il weekend e, sebbene in qualifica i valori si siano avvicinati, ha tenuto il sangue freddo e ha conquistato la prima posizione. Dietro di lui un ottimo Piastri, che batte il compagno di squadra in quarta posizione, e l’altro ferrarista, Carlos Sainz. Verstappen commette un errore e finisce sesto.

Qualifiche Monaco
La classifica al termine delle qualifiche del GP di Monaco (crediti: @F1)

Q1

Le macchine si preparano più di cinque minuti prima dell’inizio della sessione per uscire subito dalla pit lane. Le Ferrari sono le uniche ad aspettare più a lungo per uscire, mentre gli altri big team cominciano a fare i primi giri. Incredibilmente all’inizio sono i due Haas a far registrare i migliori tempi.

Ben presto, però, cominciano a farsi le voci grosse e Ferrari, McLaren, Red Bull e Mercedes si tolgono a vicenda il miglior crono. Un po’ in difficoltà Leclerc a causa di un sacchetto che si è bloccato sull’ala anteriore e per il forte traffico in pista.

In generale una qualifica insolita dato che diversi protagonisti si sono trovati anche in posizioni molto scomode data la continua evoluzione di pista. Alla fine i primi tre sono Russell, Piastri e Hamilton, ma il vero colpo di scena è l’eliminazione di Perez. Ecco tutti gli esclusi:

  • Alonso
  • Sargeant
  • Perez
  • Bottas
  • Zhou

Leggi anche: F1 | Qualifiche GP Monaco – RISULTATI: Leclerc in pole a casa sua!


Q2

Verstappen e Leclerc sono gli unici ad aver risparmiato un treno di gomme rosse nuove e nel loro primo colpo è Verstappen ad avere la meglio anche se ben presto viene surclassato da Sainz. Nel frattempo Nico Hulkenberg bacia il muro senza riportare conseguenze e poi si fa protagonista di un impeding su Ocon.

Piastri va momentaneamente al comando, ma avverte di aver colpito il muro senza, però, riportare danni. Verstappen  è il più veloce nel primo settore, ma poi perde nei successivi settori, restando in lotta con McLaren e Ferrari. La Q2 si conclude con Norris seguito da Verstappen e Piastri. Grande colpo di Gasly che passa in quinta, ma anche di Albon e Tsunoda. Questi gli eliminati:

  • Ocon
  • Hulkenberg
  • Ricciardo
  • Stroll
  • Magnussen

Q3

Strategia differenziata in casa Ferrari, con Sainz che esce subito e fa due giri di riscaldamento, mentre Leclerc aspetta poco di più. Dopo il primo giro lanciato Leclerc si mette al comando con 1:10.418, a suo livello solo Piastri, appena 26 millesimi più lento del monegasco. Verstappen, invece, vola nel primo settore, ma perde tanto nei successivi due, concludendo il primo tentativo in terza posizione.

Nessun ultimo colpo per Verstappen che tocca il muro e allora lascia tutto nelle mani di Ferrari e McLaren. Alla fine è Leclerc il poleman di giornata, la prima pole che non ottiene l’olandese quest’anno. Segue un eccezionale Piastri e un ritrovato Sainz. Questa la classifica dei primi dieci:

  • Leclerc
  • Piastri
  • Sainz
  • Norris
  • Russell
  • Verstappen
  • Hamilton
  • Tsunoda
  • Albon
  • Gasly.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @ScuderiaFerrari

 

 

Articoli Correlati

F1 | GP Australia – I punti chiave del venerdì a Melbourne

Eleonora M.

GT World Challenge | Misano 2024 – Gara 1: vittoria per la BMW #46, podio per la Ferrari

Alessandro P

F1 | Hamilton in Ferrari? Intanto Norris e Piastri si scatenano sui social

Simona Puleo

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.