Luglio 14, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | GP Silverstone – I punti chiave della domenica

Finisce qui il GP di Silverstone con il ritorno alla vittoria dopo due anni e mezzo di Lewis Hamilton, con la Ferrari scava il fondo.

Incredibile prestazione da parte di Lewis Hamilton che raggiunge la vittoria n.104 della sua carriera straordinaria nel GP di Silverstone, con il futuro pilota Ferrari in lacrime. Una Mercedes ormai protagonista che risale la china, una McLaren che sbaglia dai box e Verstappen che tiene in vita la Red Bull. Male ancora una volta la Ferrari.

GP Hamilton Silverstone
Lewis Hamilton in azione a Silverstone. Crediti Immagine: @MercedesAMGF1

Mercedes recupero impressionante

La Mercedes è la scuderia che più di altri è riuscita a migliorare con gli sviluppi durante la stagione 2024. Il team di Brackley ha ormai raggiunto le prestazione di McLaren e Red Bull. Il GP di Silverstone ha visto una monoposto subito competitiva, con un doppio pit-stop che ha fatto perdere un pò di tempo a George Russell altrettanto veloce ma sfortunato, costretto a ritirare la macchina. La vittoria Hamilton l’ha costruita con una grande prestazione in condizioni di intermedie ormai consumate rispetto a Lando Norris, e nella gestione della soft nel finale.

Verstappen è riuscito a recuperare terreno ma non è bastato a prendere il sette volte campione del mondo che conquista il GP di Silverstone. La Red Bull ormai sembra correre con un solo pilota, dove Max va oltre i limiti della RB20 che oggi probabilmente era la terza macchina per competitività mentre Perez non si avvicina.

McLaren prima forza, ma troppi errori

La McLaren ormai è indiscutibilmente prima forza di questo mondiale. Anche durante il GP di Silverstone la MCL38 ha dimostrato a tratti una velocità, soprattutto durante le fasi di pioggia, che difficilmente gli avversari sono riusciti a pareggiare. Lando Norris conclude in terza posizione mentre Piastri in quinta. A differenza di Mercedes, gli errori di strategia sono stati marcati. con un doppio pit che non è stato effettuato facendo perdere circa 18 secondi a Piastri. Anche la scelta della gomma non è stata ottimale, soprattutto considerando il ritmo mostrato sulla gomme gialle.


Leggi anche: F1 | GP Gran Bretagna – Come cambia la classifica piloti con la vittoria di Lewis Hamilton [Round 12/24]


Ferrari quarta forza

L’unica nota positiva per la Ferrari nel GP di Silverstone è la vittoria di Hamilton, futuro pilota per il 2025. La scuderia è tornata indietro con gli sviluppi, presentando la SF24 di Imola, mostrando un passo gara a tratti accettabile, ma da quarta forza. Sainz ha concluso una buona gara in quinta posizione e Leclerc in quattordicesima posizione. Il team si è preso un rischio montando al n.16 la gomma intermedia molto presto, senza successo. Tentativi legati soprattutto ad una monoposto che sembra non essere più in grado  di progredire con gli sviluppi. In Ferrari servirà molto lavoro per portare aggiornamenti che possano sbloccare la situazione, ad oggi critica.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Fonte copertina:F1 via X

 

Articoli Correlati

DTM | Hockenheim – Bortolotti riconosce la sconfitta ed esalta Preining: “È stato molto forte, non ha commesso errori”

Alessandro P

F1 | “Horner? Ossessionato dal potere e Verstappen può andare in Mercedes”, le parole di un ex-pilota

Luigi Belfiore

IndyCar | Ufficiale: Graham Rahal ha rinnovato con il Rahal Letterman Lanigan Racing

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.