Luglio 23, 2024
Paddock News 24
F1PN24SpanishGP

F1 | GP Spagna – Anteprima Pirelli: le gomme saranno messe a dura prova

Il GP di Spagna si avvicina, dunque analizziamo l’anteprima Pirelli per comprendere come gli pneumatici risponderanno al tracciato.

L’appuntamento del GP di Spagna è molto importante per le squadre per portare aggiornamenti, e nell’anteprima del weekend Pirelli ha chiarito quali gomme avranno a disposizione i team: C1 (Hard), C2 (Medium) e C3 (Hard).

F1 GP Spagna Barcellona 2024 anteprima Pirelli
La scheda del circuito di Barcellona – Fonte: Pirelli

Questo è il tris di mescole più duro che la Pirelli possa proporre: l’ultima volta che avevano optato per questi pneumatici è stato in occasione del GP del Giappone. Non è una novità per il circuito della Catalogna, perché queste tre gomme sono quelle che si adattano meglio alle caratteristiche del tracciato.

Questa scelta è dovuta a due fattori in particolare. Il primo riguarda il meteo, poiché il GP di Spagna è sempre stato caldo. Quest’anno, però, nonostante l’evento si svolgerà in estate inoltrata rispetto all’anno scorso, sembra che le temperature possano dare tregua.

Rimaniamo però sempre in attesa di aggiornamenti meteo dato che eventuali temperature eccessive potrebbero mettere in difficoltà la gestione delle gomme, soprattutto la C3.


Leggi anche: WEC | Gasly presente in pista e sogna Le Mans


Oltre a ciò, il tracciato è composto da diverse tipologie di cambi di direzione, che si alternano tra veloci o lente. E’ perciò un circuito molto completo a livello tecnico, che metterà a dura prova le gomme in termini di forze a cui saranno sottoposte. Potremmo inoltre vedere squilibri su uno stesso treno di gomme dato che, su 14 curve, 9 sono verso destra e comprendono le tre con la percorrenza più rapida.

In termini di strategie, questa gara si sviluppa solitamente su due soste. Date le variabili che potrebbero mettere in difficoltà la gestione degli pneumatici, però, potrebbe verificarsi l’ipotesi di una terza sosta. Saranno dunque fondamentali per i team le sessioni di prove libere per raccogliere dati sul degrado.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Fonte copertina: @circuitdebcncat via IG


Articoli Correlati

F1 | Leclerc in qualifica: che succede? Lo spiega l’ingegnere Mazzola

Vanessa Cravotta

WEC | 6 ore di Imola – Risultati FP1: Ferrari al top, ottimo inizio per Peugeot

Francesco Ghiloni

F1 | Brundle su Hamilton-Ferrari rivela: “C’era una clausola nel contratto con Mercedes: ecco tutto ciò che non hanno detto”

Maria Grazia De Sanctis

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.