Luglio 15, 2024
Paddock News 24
F1PN24SpanishGP

F1 | GP Spagna – SINTESI FP3: difficoltà Red Bull e caos nel finale

Si concludono le FP3 del GP di Spagna: ecco la sintesi per avviarci alle qualifiche delle 16.

SINTESI FP3: in vista del GP di Spagna ha più certezze Charles Leclerc, che in questa sessione sembra aver risolto le difficoltà di venerdì. Proseguono invece i problemi in Red Bull, in particolare con Perez. Si conferma un‘ottima McLaren in vista della qualifica e una buona Mercedes sia in ottica gara che sul giro secco. Continua a restare nell’ombra l’Aston Martin.

F1 2024 GP Spagna FP3 Sintesi
Rischio penalità per Leclerc? – Fonte: @Formula1 via X

Nei primi minuti è solo Hamilton a scendere in pista, e comincia la sua sessione sulle Soft in 1.14.178. Iniziano poi a girare gli altri piloti differenziando le gomme utilizzate: gialle per la Red Bull, Rosse per la Ferrari e anche per Russell.

Dopo poco più di 15 minuti scendono in pista anche le McLaren, a parità di gomma con le Red Bull. Lando Norris conferma subito la velocità del venerdì, mentre Piastri conferma la difficoltà rispetto al compagno di squadra. In casa Ferrari Leclerc ha ridotto il gap con Sainz grazie anche ad un ottimo lavoro da parte del team sulla sua vettura.

A metà della sessione si ripresenta la situazione di ieri: una Red Bull strana nel passo gara. Dopo aver preso 7 decimi da Norris a parità di gomma nei primi giri lanciati, Verstappen non ha brillato nel long run con la media. Probabilmente a causa del carico di benzina, l’olandese non è riuscito a scendere sotto l’1:20.


Leggi anche: F1 | GP Spagna – I RISULTATI delle FP3: La Ferrari torna a farsi sentire


Traspira confusione nel box di Perez, con i meccanici che continuano ad effettuare regolazioni per ovviare ad una prestazione deludente del messicano.

Non possiamo confrontare le prestazioni con le gomme medie poiché Mercedes e Ferrari hanno corso degli stint sulle Soft, e le McLaren non hanno effettuato la simulazione della gara. La Mercedes ha probabilmente differenziato i carichi di benzina, ma due piloti hanno mantenuto un buon passo. Anche la Ferrari in questa sessione dà segnali positivi in termini di ritmo.

Negli ultimi minuti 15 minuti i piloti sono tornati in pista per la simulazione della qualifica. On fire Carlos Sainz che dopo un primo settore non eccezionale riesce a prendere la testa della classifica in 1:13.013. I distacchi sono ridotti al minimo, il che anticipa una qualifica al cardiopalma.

F1 FP3 Sintesi Spagna
Il contatto tra Stroll e Hamilton – Fonte: @Formula1 via X

Sul finale regna il caos in pista a causa del traffico. Prima Hamilton non vede Stroll e lui gli dà una ruotata. Lo stesso scenario si verifica tra Norris e Leclerc. Questi quattro piloti saranno investigati dopo la sessione. Infine anche Sainz trova Verstappen nel suo giro ed è costretto ad abortire il tentativo.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Fonte copertina: f1ingenerale.com


Articoli Correlati

F1 | Dopo il brutto incidente a Singapore, arriva il comunicato di Aston Martin su Stroll

Marco B.

F1 | UFFICIALE – Arriva il rinnovo di Spa fino al 2025

Francesca Anna T

Collection DS 3, DS 4 e DS 7 ispirata a Saint-Exupéry

Lucrezia Milanese

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.