Luglio 23, 2024
Paddock News 24
F1

F1 | Hamilton e la diversità sociale in Formula 1: “Non sta cambiando quasi nulla!”

La diversità sociale in Formula 1 quasi non esiste per il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton.

La diversità sociale in Formula 1 quasi non esiste per il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton. La Hamilton Commission, nata ufficialmente nel giugno 2020, ha permesso la creazione di Mission 44, una fondazione di beneficenza che aiuta a educare e responsabilizzare i giovani provenienti da ambienti difficili. L’obiettivo è quello di aiutare questi ragazzi ad entrare nel mondo della F1 come ingegneri.


Leggi anche
F1 | Alonso contro Leclerc: svelato di chi è il miglior sorpasso di novembre

Ma Hamilton è stato molto duro con la sua squadra. Nella foto ufficiale scattata giovedì sera al circuito di Yas Marina si è notato come la F1 non è progredita abbastanza in ambito diversità.

Ha detto: “È più importante per me di qualsiasi risultato in pista.  Onestamente, è stato un processo lungo. È iniziato nel 2019. Non mentirò. Abbiamo appena fatto una foto di squadra e mi viene da pensare: “Diamine, abbiamo ancora così tanto lavoro da fare.

Hamilton diversità sociale formula 1
Foto – TheSportsRush

Ci sono tre persone di colore, per esempio. Ma ci sono molte più donne. Ma ancora, questo deve cambiare. Se confronto la foto con il 2019, sarò abbastanza sicuro che non sia cambiato quasi niente.”

Tuttavia, Hamilton ha riconosciuto che le sue iniziative sono rivolte perlopiù ai giovani che potrebbero non averne ancora fatto strada in F1 finora. Ha continuato: “Ma il lavoro che sto facendo sta davvero prendendo di mira i bambini e creando una generazione futura. Inizia dalla base. Quindi, è stato davvero fantastico vedere finalmente la squadra riunirsi e iniziare a vedere che stiamo iniziando ad avere un impatto reale. Questo mi rende davvero orgoglioso.”

Quando siamo stati ad Austin, ho fatto venire i bambini e giovani ragazze. Quando eravamo nel Regno Unito, abbiamo avuto un gruppo davvero diversificato di bambini. È stato davvero bello poter essere nella posizione di essere in grado di aprire la porta a questi bambini per vedere cosa è possibile, suscitare interesse e creare sogni che forse non avrebbero mai pensato fosse possibile realizzare”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | Andretti in F1? Gli altri team non sono d’accordo

Vanessa Cravotta

F1 | Capelli tranquillizza: “Ferrari? Nel 2024 potrebbe arrivare la vera svolta”

F1 | Ricciardo ha ricominciato gli allenamenti. E’ già pronto per tornare in pista?

Vanessa Cravotta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.