Luglio 23, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Helmut Marko sull’incidente tra i piloti Alpine a Monaco: “Ecco come agivamo noi”

Helmut Marko dà il suo verdetto sullo scontro tra i due piloti Alpine, Ocon e Gasly, avvenuto nella scorsa gara di F1 a Monaco.

Il consulente della Red Bull, Helmut Marko, sostiene che Alpine dovrà affrontare il problema di Esteban Ocon e Pierre Gasly dopo l’incidente nel Gran Premio di F1 a Monaco.  Dopo il contatto ruota a ruota tra i due alla curva Portier, Ocon si è dovuto ritirare dopo un giro dall’inizio della gara. Il suo compagno di squadra, invece, è riuscito a terminare la gara in decima posizione guadagnando un punto per il team. 

F1 Helmut Marko Alpine
Esteban Ocon nella pit lane del circuito di Monaco (Credit: @alpinef1team, Instagram)

Al numero 31 è stata data una penalità di cinque posizioni per la prossima gara in Canada. Questo ha anche causato la rabbia del boss dell’Alpine, Bruno Famin, che ha avvisato il pilota francese che ci saranno delle “conseguenze” in seguito all’incidente.

Ci sono state anche delle voci, riportate da Sky Sports F1, che l’Alpine potrebbe prendere in considerazione di non far correre Ocon nel prossimo appuntamento sul circuito di Montreal. 

Il pilota ha già avuto dei problemi con Gasly nel passato e non è la prima volta che è protagonista di incidenti con i suoi compagni di squadra. E’ già successo con Sergio Perez nel loro periodo in Force India/Racing Point e Fernando Alonso in Alpine


Leggi anche: F1 | La “rabbia irrazionale” di Esteban Ocon sta influenzando il suo futuro in Formula 1


Il commento di Marko

Parlando della sua esperienza in Red Bull, Marko crede che l’Alpine dovrà fare i conti con delle “difficoltà” nello spegnere la tensione tra i due francesi

E’ successo due volte in Red Bull che due compagni di squadra si scontrassero tra di loro, una volta nel 2018 con Daniel Ricciardo e Max Verstappen a Baku ed una volta con Mark Webber e Sebastian Vettel nel 2010 in Turchia”, ha dichiarato Helmut Marko a Speedweek.

In entrambi i casi, abbiamo convocato i piloti in sede e abbiamo parlato apertamente con loro. Abbiamo fatto capire loro che questo tipo di contatti tra compagni sono inaccettabili”. 

Ricciardo, poi, ci ha lasciato alla fine della stagione e non ci sono stati altri incidenti simili con Webber; i piloti hanno capito che semplicemente non è accettabile una situazione così”. 

Le misure sono difficili da attuare in questi casi”. Ha affermato Marko per poi aggiugere: “Il pilota, molto spesso, dice di aver giudicato male la situazione, affermando di non averlo fatto intenzionalmente”.

Il problema con l’Alpine, comunque è che non è la prima volta che succede e credo che questo si aggiunga alla lista delle difficoltà”. Conclude il suo discorso Helmut Marko.

Il parere di Gasly sull’incidente

Gasly ha discusso con Ocon dopo la gara ammettendo che il loro incontro non è stato così tranquillo e calmo come si aspettava. Il francese aggiunge che “queste cose non dovrebbero succedere”.

E’ chiaro che le istruzioni che ci sono state date dal team su cosa dovevamo fare non sono state rispettate da Ocon”. 

Sono contento che sono riuscito ad uscire da questo inconveniente solamente con dei piccoli danni. Fortunatamente, grazie alla bandiera rossa, siamo riusciti a sistemarli”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Credit immagine di copertina: Yawclub

Articoli Correlati

DTM | Zandvoort – Qualifica 2: Feller beffa Preining dopo la bandiera rossa, indietro Bortolotti

Alessandro P

MotoGP | GP Giappone – Martin domina la sprint e la vetta della classifica è sempre più vicina

Elia Aliberti

MotoGP | Test Qatar – Bastianini: “Mi sento più a mio agio con la GP24”

Samuele Buccoliero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.