Maggio 22, 2024
Paddock News 24
F1IntervistaPN24

F1 | Honda pronta a supportare Tsunoda anche oltre il 2026

A partire dal 2026 Honda fornirà i propri motori ad Aston Martin, ma questo non sembra ostacolare la volontà della casa giapponese di continuare a supportare Tsunoda.

Come noto da tempo, nel 2026 Honda inizierà una partnership con Aston Martin per fornire i motori al team inglese, ma la casa giapponese non sembra intenzionata ad affievolire il proprio supporto nei confronti di Tsunoda. In merito alla questione si è espresso Koji Watanabe, CEO di Honda Racing Corporation: “Per noi è importante che Yuki diventi uno dei migliori piloti in Formula 1.”

Honda Tsunoda 2026
Yuki Tsunoda alla guida della sua RB VCARB 01 in Cina
Crediti immagine: @visacashapprb

Interrompendo la propria collaborazione con Red Bull, la casa giapponese sembrava intenzionata ad abbandonare il mondo della Formula 1. Honda, però, ha fatto retromarcia su questa decisione e a partire dal 2026, in concomitanza con i nuovi regolamenti, si dedicherà alla fornitura di motori ad Aston Martin: che conseguenze avrà questa scelta rispetto al rapporto con Tsunoda?

A questa domanda ha dato risposta il CEO di HRC Koji Watanabe in un’intervista concessa ad Autosport: “Osserveremo da vicino la sua carriera, speriamo possa essere promosso in Red Bull anche se Honda non farà più parte della famiglia.

Ha poi proseguito: “Tsunoda si è formato con noi e dal punto di vista di HRC è molto importante che un nostro pilota possa raggiungere il massimo livello.


Leggi anche: F1 | Ferrari svela la livrea speciale per il GP di Miami


A Watanabe è stato anche chiesto se non dovesse essere strano eventualmente vedere Honda come sponsor personale di Tsunoda quando il giapponese guiderà per un’altra casa. A questa domanda ha risposto così: “Non sarebbe necessariamente una difficoltà. Dovremo prendere una decisione in merito.

Infine, Watanabe ha detto la sua anche sulla possibilità di vedere Tsunoda proprio in Aston Martin: “Non penso che la probabilità sia nulla, quindi potrebbe accadere.” Chiaramente in seguito alla conferma di Alonso questa opzione sembra poco percorribile, vista la posizione di Stroll all’interno del team inglese, ma la casa madre giapponese non esclude questa soluzione.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @visacashapprb

Fonte: autosport.com

Articoli Correlati

MotoGP | Wild Card per Crutchlow: Yamaha annuncia tre GP

Sara Bonaduce

F1 | GP Australia – Norris arriva terzo: “Sono molto contento. Ferrari e Red Bull? Ancora lontane”

Eleonora M.

F1 | Red Bull appoggia il “BOP” proposto da Alpine

Antonio Spina

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.