Luglio 24, 2024
Paddock News 24
F1MexicoGPPN24

F1 | Horner scherza sull’accoglienza del Messico nei confronti di Red Bull

Il Team Principal Christian Horner non ha alcuna preoccupazione sull’accoglienza dei messicani nel GP di F1 in Messico nei confronti della scuderia Red Bull.

Che il clima in casa Red Bull tra la scuderia e Sergio Perez non è dei migliori ormai è noto da tempo. Le ultime performance del pilota messicano non sono state all’altezza delle aspettative per la scuderia di Milton Keynes, tant’è che gli è stato dato un ultimatum di 5 GP per decidere il suo futuro.

Perez Messico
Sergio Perez con Red Bull al GP del Messico di F1 dello scorso anno (credit: Corriere dello Sport)

Sembra ieri quando nel 2020 Sergio Perez, a un passo dal ritiro forzato dalle corse a causa del mancato rinnovo con l’allora Racing Point, ora Aston Martin, è stato accolto da Red Bull, dopo aver dato il benservito ad Albon.

Il popolo messicano nutre un’enorme stima di Perez, e il prossimo Gran Premio di Formula 1 si svolgerà proprio nel suo paese natale. A tal proposito, il Team Principal Red Bull Christian Horner ha espresso la sua opinione sull’accoglienza dei messicani verso la scuderia.

Horner allontana le preoccupazioni sulla possibile accoglienza ostile del Messico

Nell’ultimo periodo Sergio Perez è stato al centro di numerose critiche e casi mediatici, non solo a causa delle sue prestazioni ultimamente poco soddisfacenti.

Lo stesso Helmut Marko ha criticato aspramente il pilota titolare Red Bull. Basti pensare al GP di Monza, quando dopo la sessione di qualifiche, il consulente austriaco ha accusato Perez di non essere abbastanza concentrato poichè sudamericano. Marko si è scusato personalmente, ma forse al popolo messicano non è proprio andata giù tale affermazione.


Leggi anche: F1 | GP USA – Ferrari, Vasseur ammette il disastro strategico con Leclerc ad Austin


Fortunatamente, il Team Principal Christian Horner rimane ottimista sull’argomento, mostrandosi abbastanza sereno in vista del prossimo GP di F1 in Messico e dell’accoglienza di Red Bull. “Non penso che Max otterrà la più calorosa accoglienza in Messico“, ha scherzato Horner. “La squadra sostiene pienamente Checo ed entrambi i nostri piloti. Amiamo correre in Messico, amiamo i tifosi messicani, la passione: quello stadio è unico. Quindi non vediamo davvero l’ora“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine copertina ® F1GrandPrix

Articoli Correlati

F1 | GP Ungheria – Vasseur suona la carica Ferrari: “Lotteremo per le prime posizioni”

F1 | GP Canada, Griglia di partenza – Il meteo variabile non ferma Verstappen, numerose penalità nel post qualifiche

Elia Aliberti

F1 | GP Monaco – Mercedes, Russell dopo le prime prove libere: “Ancora presto per valutare gli aggiornamenti”

Luigi Belfiore

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.