Giugno 21, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | L’Alpine interessata a Mick Schumacher? Steiner offre il suo punto di vista

L’Alpine si è recentemente dimostrata interessata a Mick Schumacher, ma Günther Steiner, ex team principal della Haas, non crede sia il pilota giusto per la squadra.

L’inizio di stagione disastroso e l’imminente scadenza dei contratti di Esteban Ocon e Pierre Gasly, ha portato l’Alpine a chiedersi se sia il caso di puntare su altri piloti. Tra i nomi in lizza spicca quello di Mick Schumacher, il quale però non viene visto come la migliore possibilità della squadra Francese da Günther Steiner.

Steiner Schumacher Alpine
Mick Schumacher in Alpine Endurance Team – Credits: 24 Heures du Mans

Schumacher si è guadagnato l’attenzione da parte dell’Alpine dopo aver conseguito ottimi risultati con lo stesso team nel campionato del mondo Endurance. Nonostante ciò, l’ex team principal della Haas, sotto la cui direzione il pilota Tedesco ha gareggiato per due stagioni,  non ha perso l’occasione per esprimere la sua opinione sulla possibile scelta dell’Alpine.

L’Alpine dovrebbe avere i soldi per prendere il miglior pilota sul mercato. ha detto Steiner durante il podcast Red Flags. “Devi prendere il miglior pilota che sai essere disponibile, e Schumacher al momento non è tra questi. Ci sono piloti che stanno dimostrando di essere molto bravi, e come team ufficiale, l’Alpine deve scegliere il meglio”. Tra i piloti che secondo Steiner meriterebbero il sedile Alpine rientrano Carlos Sainz e Yuki Tsunoda, entrambi senza un sedile per il 2025.


Leggi anche: F1 | Meteo GP Canada – Rischio pioggia a Montreal?


Steiner sulla situazione tra i due piloti Alpine

Il futuro di Esteban Ocon all’Alpine è seriamente messo in dubbio dopo che il pilota francese ha causato il contatto con Gasly al primo giro del GP di Monaco. Quando a Steiner viene chiesto se, come team principal sarebbe preoccupato dei ripetuti scontri di Ocon con i suoi compagni di squadra risponde: Ovviamente ci pensi. Dico sempre che i compagni di squadra non devono essere migliori amici, non devono andare a cena insieme, ma devono rispettarsi a vicenda. Perché alla fine, ma  generalmente nella vita, devi rispettare le altre persone”. 

Se non mi trovo a mio agio con un compago di squadra vado da qualche altra parte. Se non mi piace stare da qualche altra parte, me ne vado. Non cerco di combattere a spese di qualcun altro, che è il team.” Si sofferma infine sul rapporto tra i due: “uno di loro avrebbe dovuto dire ‘non posso far parte della squadra se c’è lui’, e qualcun altro forse, avrebbe dovuto accorgersene. Tutti conoscono la storia tra i due e persino i loro genitori, a quanto pare, hanno dovuto tenerli separati”. 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: Australian Gran Prix

Articoli Correlati

F1 | Ralf Schumacher difende Helmut Marko

Victoria L.

F1 | Mercato piloti – Mercedes prepara l’offerta per Max Verstappen

Antonia De Falco

F1 | Perché McLaren non ha chiamato Norris ai box al GP di Monaco? Parla Stella

Francesca Brusa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.