Luglio 22, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | L’amicizia con Verstappen porta Norris a trattarlo diversamente in battaglia? Lui fa chiarezza

Tra Verstappen e Norris c’è una grande amicizia, ma il pilota McLaren ha chiarito che questo non cambia il suo modo di comportarsi con l’olandese rispetto agli altri: quando i piloti abbassano la visiera sono tutti rivali.

Si sono accese le polemiche dopo il GP di Austin della stagione passata, in quanto pare che l’amicizia tra Verstappen e Norris abbia portato quest’ultimo a facilitare l’altro. Al contrario, quando si è ritrovato in battaglia con Lewis Hamilton ha cercato di resistere maggiormente.

Verstappen Norris amicizia
Verstappen attacca Norris e sale al comando del GP di Austin – Fonte: formula1.com

Riferendosi a quell’episodio, Lando ha spiegato: “So che è pur sempre una gara, ma ho lottato in un certo modo con Lewis rispetto a come ho corso contro Max perché sapevo che alla fine avrei perso posizioni a suo favore (di Verstappen)”

Il pilota numero 4 ha raccontato di come quest’anno abbia fatto un buon lavoro nel leggere le situazioni in cui si trovava e capire contro chi realmente correva e chi no. Per questo ha sottolineato che, anche se in quel weekend era particolarmente in forma, Norris aveva già capito che non aveva chance di tenere Max dietro. “Era troppo veloce, il degrado delle sue gomme era il migliore di tutti”.

Mentre sulla lotta con il pilota Mercedes ha rivelato: “Quando Lewis mi ha superato aveva gomme più fresche, quindi forse correre di lui non era l’ideale, ma c’erano molte più possibilità di tenerlo dietro di quante ce ne fossero mai state con Max”.


Leggi anche: F1 | UFFICIALE: Mercedes continuerà a fornire power unit alla Williams fino al 2030


In gara non ci sono amici

Norris ha concluso l’intervista chiarendo che non avrebbe un reale motivo per favorire Max per il solo fatto di essere amici. Lui è lì perché ama le corse, e nell’istinto del pilota cedere una posizione è impensabile. “Le persone all’esterno sono troppo veloci a giudicare il vero motivo per cui non dovrei gareggiare duramente con Verstappen. ‘Ah perché è amico di Max’ pensano, ma non c’entra niente”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Abu Dhabi – Leclerc sulla Mercedes: “Sarà una lotta all’ultimo respiro”

Simona Puleo

F1 | La Formula 1 non può essere la cavia per testare nuovi circuiti dopo i fatti del Qatar

Antonio Spina

Formula E | Ufficiale: rinnovato il sodalizio tra Jake Dennis e Andretti Global

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.