Luglio 18, 2024
Paddock News 24
BritishGPF1IntervistaPN24

F1 | Leclerc dopo le qualifiche del GP di Gran Bretagna: “L’obiettivo è capire la vettura…”

Le parole di Charles Leclerc dopo la deludente qualifica del GP di Gran Bretagna che lo ha visto qualificarsi solamente in undicesima posizione

Ancora un inizio di weekend complicato per Ferrari e Leclerc, che non è riuscito a superare il taglio del Q2 nelle qualifiche del GP di Gran Bretagna e che dunque domani sarà costretto a partire solamente dalla sesta fila.

leclerc qualifiche gran bretagna
Leclerc in pista nelle qualifiche del GP di Gran Bretagna – Credit: Scuderia Ferrari

GP Gran Bretagna – Il pensiero di Leclerc sulle qualifiche e sul momento di difficoltà di Ferrari

“Penso che abbiamo imparato molto con la squadra ieri dividendo le configurazioni della vettura. Questo significa anche non ottimizzare il fine settimana e dunque non concentrarsi solo sulla prestazione”.

Ricordiamo che Ferrari nella giornata di ieri ha provato due configurazioni diverse. Leclerc ha girato con l’ultima specifica adottata a Barcellona, mentre Sainz invece con quella di Imola.

“Ovviamente abbiamo perso la Q3 oggi di un decimo, ed era la prima volta che guidavo in questa configurazione sull’asciutto dopo le FP3 sul bagnato. Stiamo lottando per ottimizzare il fine settimana e penso che a lungo termine quello che abbiamo fatto ieri ci aiuterà anche se oggi ne paghiamo il prezzo”.

In mattinata Ferrari ha deciso di fare un passo indietro con Leclerc, che dunque ha montato anche lui il vecchio pacchetto introdotto ad Imola.


Leggi anche: F1 | GP Silverstone – RISULTATI: Mercedes on-fire in queste qualifiche e Leclerc fuori in Q2


“Andava un po’ meglio il vecchio pacchetto per questo abbiamo deciso per questo. Alle curve 13 e 15 sono andato dritto. Avevo pochissimo grip, quindi ho faticato molto con l’equilibrio ad alta velocità e con il pattinamento e penso che la maggior parte del tempo sul giro sia dovuto a questo.

Leclerc ha commesso degli errori proprio nel tratto ad alta velocità del secondo settore per i motivi che lui stesso ha elencato e che gli hanno pregiudicato alla fine, la qualifica.

“Non entro nei dettagli, ma è certo che da Monaco in poi abbiamo perso prestazione. Stiamo analizzando la questione ed anche per questo stiamo facendo tutti questi test. Siamo arrivati ​​alla conclusione che è stata la scelta giusta tornare per questo fine settimana, soprattutto per i saltellamenti.”

“Prenderemo la decisione giusta per il futuro molto presto. Ciò che abbiamo fatto ieri è stato molto utile per aiutarci a prendere la decisione giusta per il futuro. Sia Mercedes, che McLaren, che Red Bull sono avanti, siamo noi quelli che stanno lottando da due gare ormai, quindi, come ho detto per troppe gare, dobbiamo ritrovare le forze e cercare di trovare la prestazione che non riusciamo a trovare nella macchina”.

Credit copertina: Scuderia Ferrari


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Brasile – Gara a due facce per McLaren, Norris: “Non poteva andare meglio”

Simone Dicanosa

F1 | La FIA vieta i festeggiamenti al muretto, previste penalità

Alice Mattei

F1 | GP Cina – classifica piloti e costruttori [Round 5/24]

Davide Allegretti

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.