Luglio 15, 2024
Paddock News 24
F1IntervistaPN24

F1 | Mercedes pronta per il 2024: “Problemi risolti, siamo in sfida”

James Allison, direttore tecnico di Mercedes, in questi giorni ha rinnovato il suo contratto e ci ha tenuto a parlare dei progressi fatti da Mercedes in vista del 2024

James Allison ha già anticipato che la nuovissima W15 ha dato segnali molto positivi e spera che possa consentire a Lewis Hamilton e George Russell di lottare con la favorita Red Bull.

Ora bisognerà attendere solamente l’esito della pista per vedere se Mercedes avrà raggiunto un livello tale da poter sfidare la prima della classe, anche se dall’esterno appare complicato soprattutto visto che si è andati a rivoluzionare una vettura che nel 2023 non ha funzionato a dovere.

mercedes 2024 allison f1
Mercedes W14 sul tracciato del Sakhir, in Bahrain – Credit: The New York Times

Mercedes pensa di aver risolto i problemi per il 2024

“Ciò in cui speriamo è che alcune delle caratteristiche che più ci hanno dato fastidio nella parte posteriore della nostra vettura diventino un po’ più semplici da gestire e che la guidabilità sia migliore”, ha affermato James Allison.

Al di là di questi problemi, il direttore tecnico ha spiegato che non ci si è soffermati solamente su questi aspetti della nuova vettura, ma anche su altre aree di interesse come la potenza o la ricerca di maggior carico aerodinamico

“Finora abbiamo osservato solamente i dati delle simulazioni, ma abbiamo comunque ragionevoli motivi per credere che abbiamo ottenuto qualche vantaggio”.


Leggi anche: F1 | Jordan ritiene che Leclerc sia l’unico in grado di sfidare Verstappen


L’ingegnere nativo di Louth ha poi continuato dicendo che molti dei problemi riscontrati da Mercedes nel 2023 sono stati risolti e spera che ciò possa essere confermato soprattutto dalla pista.

“Red Bull? Un altro dominio non è così sicuro”

Secondo Allison un altro dominio da parte di Red Bull non è scontato come può sembrare visto che i regolamenti sull’effetto suolo possono rendere la vita difficile al team di Milton Keynes.

“Anche se il dominio della Red Bull è stato quasi assoluto e non sembravano vulnerabili nemmeno all’ultima gara dell’anno, se si guarda un quadro più ampio possiamo osservare una griglia che si sta gradualmente comprimendo”.

Dunque secondo l’ingegnere inglese le diverse squadre si stanno sempre di più avvicinando tra di loro, dunque il 2024 potrebbe essere un’annata di belle lotte, sperando che ci sia anche quella per la prima posizione.

Credit copertina: Speedcafe.com


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | Gli orari dei Gran Premi della stagione 2024

Alessia Malacalza

F1 | GP Qatar – Piloti a serio rischio ; ecco come le temperature bollenti hanno agito sul fisico

Maria Grazia De Sanctis

24 ore di Daytona | L’IMSA spiega la bandiera a scacchi anticipata: “Errore in direzione gara”

Francesco Ghiloni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.