Giugno 12, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Newey ha detto no, Binotto in Aston Martin?

Dopo aver ricevuto un rifiuto da parte di Adrian Newey, Aston Martin sta pianificando una nuova mossa: il ritorno in Formula 1 di Mattia Binotto.

Pare che Newey abbia detto no al progetto Aston Martin, ma la casa inglese non sembra volersi accontentare: il proprietario della squadra Lawrence Stroll è stato visto parlare con Mattia Binotto nel corso del weekend a Imola. Sembra quindi che per l’ex team principal della Ferrari, fermo ai box da fine 2022, le porte della Formula 1 si siano già riaperte.

Newey Binotto Aston Martin
Mattia Binotto è stato team principal della Scuderia Ferrari dal 2019 al 2022.
Crediti Immagine: Carl Bingham / Motorsport Images

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, sembra che il colloquio tra Mattia Binotto e Lawrence Stroll in quel di Imola sia stato molto più di un semplice incontro tra vecchie conoscenze. Stroll sarebbe interessato concretamente a rendere Binotto il nuovo team principal della squadra.

Le ambizioni di vittoria di Aston Martin non sono certo una notizia, visti i grandi investimenti da parte di Lawrence Stroll nel progetto. Binotto è già stato alla guida di un top team, seppur con risultati sportivi altalenanti e al di sotto delle aspettative. Le sue competenze tecniche, inoltre, potrebbero aiutare Aston Martin a fare il salto di qualità cercato.


Leggi anche: F1 | Fernando Alonso sul GP di Monaco: “Se la macchina non si comporterà bene sarà una tortura”


Un ulteriore vantaggio di una scelta simile è che Binotto ha già terminato da sei mesi il proprio periodo di “gardening”, in cui, in seguito all’addio a Ferrari, non ha potuto essere attivamente reclutato da altre squadre. L’ingegnere italiano è quindi teoricamente pronto a cogliere nuove opportunità in Formula 1 e queste potrebbero attenderlo proprio in Aston Martin.

Nelle ultime due stagioni Aston Martin ha compiuto un balzo in avanti in classifica rispetto alle difficoltà avute al primo anno di ciclo regolamentare nel 2022, nonostante in questo 2024 sia apparsa sottotono rispetto all’inizio della scorsa stagione. Una figura come Binotto potrebbe aiutare a non commettere nuovamente lo stesso errore per i nuovi regolamenti che entreranno in vigore dal 2026.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Fonte: La Gazzetta dello Sport

Crediti Immagine di Copertina: Getty Images

Articoli Correlati

F1 | GP Miami – Qualifiche Mercedes – Russell: “La macchina non funziona”

Victoria L.

F1 | GP Brasile – Qualifiche Mercedes – Hamilton: “Ho fatto del mio meglio”

Victoria L.

F1 | Ancora una bufera nel paddock: al centro Massa, FIA e FOM

Davide Allegretti

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.