Maggio 21, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Nuovi weekend Sprint? Lando Norris parla chiaro: “Non sono fatti per renderci più felici”

Lando Norris non sembra essere troppo impressionato dal nuovo formato Sprint che, secondo lui, riguarda più i fans che i piloti.

Lo scorso weekend, in Cina, ha avuto luogo la prima delle sei gare Sprint previste quest’anno. Formato completamente nuovo che prometteva più spettacolo, eppure il pilota di punta della McLaren, Lando Norris, non è sembrato particolarmente entusiasta di questa novità.

Lando Norris
Lando Norris in pista durante il GP della Cina. Il pilota non è rimasto troppo impressionato dal nuovo formato Sprint (crediti: @McLarenF1)

Per questa stagione è prevista una qualifica Shootout al venerdì, dopo l’unica sessione di Prove Libere. Il sabato, invece, si tiene prima la gara Sprint seguita poi dalla qualifiche ufficiali per la gara della domenica. Un’organizzazione che sostituisce quella dello scorso anno in cui qualifica e gara Sprint si tenevano entrambe il sabato, dividendo la qualifica ufficiale del venerdì dal GP della domenica.


Leggi anche: F1 | Due nuove Ferrari speciali: possibile spoiler livrea SF-24 – FOTO


Questo nuovo format è stato sperimentato per la prima volta proprio la scorsa settimana in occasione del GP della Cina, tornato in calendario dopo cinque anni d’assenza. Dopo aver corso sul circuito asiatico, Lando Norris è uno dei primi ad esprimersi sui nuovi weekend Sprint che, lui dice, “non sono fatti per renderci più felici”.

“Non saprei proprio, a dire il vero. Semplicemente entro in macchina e guido, non mi disturba molto”, queste sono state le dichiarazioni del britannico quando interrogato sull’efficacia del nuovo formato Sprint. “Non so se è meglio per la squadra, gli ingegneri e i meccanici. Non ho davvero un’opinione, perché quando mi dicono di entrare in macchina, io entro in macchina, quindi non fa molta differenza per me”, ha continuato il pilota numero #4.

Norris, confermando quanto detto da diversi suoi colleghi, ha però affermato di preferire comunque i normali weekend di gara rispetto a quelli Sprint, riconoscendone l’importanza più per i fan che per i piloti stessi: “Penso sia più per i fan, per le persone che guardano. Di certo non è per noi. Se è un bello spettacolo da guardare, allora è per questo che lo facciamo. Non è per renderci più felici quando guidiamo o per divertirci, perciò penso che non sia una domanda per noi”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @McLarenF1

Articoli Correlati

MotoGP | Sprint GP Spagna – Acosta: “Stiamo arrivando”

Samuele Buccoliero

BMW | La X2 debutta a Roma

Lucrezia Milanese

F1 | GP Gran Bretagna – Griglia di partenza: Verstappen in pole, McLaren in Top3. Perez fuori in Q1

Giada Di Somma

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.