Luglio 18, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Nyck De Vries torna parlare del suo licenziamento in AlphaTauri

Nyck De Vries è tornato a parlare della sua esperienza in F1 e del licenziamento in AlphaTauri.

Il campione del mondo di Formula E, Nyck De Vries ha potuto realizzare nella stagione del 2023,  il sogno di correre in F1. Dopo la grande prestazione avuta nel GP di Monza nel 2022, è stato annunciato come pilota ufficiale in AlphaTauri, al fianco di Yuki Tsunoda nel 2023. Purtroppo, però le cose non non sono andate secondo le aspettative dell’olandese. Infatti, sin dall’inizio della stagione, De Vries ha faticato a trovare le prestazioni, e ciò ha convinto Red Bull a licenziarlo e sostituirlo con Daniel Ricciardo, dopo 10 gare disputate in F1.

De Vries torna a parlare del suo licenziamento Credit: AlphaTauri

In un’intervista al giornale olandese De Telegraaf, De Vries è tornato a parlare del licenziamento e del supporto che ha ricevuto dai fan, dopo la notizia.

Sono stato estremamente supportato. Nel complesso penso di aver ricevuto circa 4000 messaggi. Mi ha fatto sentire bene. Potrei sedermi in un angolo a piangere, ma questo non aiuterà nessuno”.


Leggi anche: F1 | Quale sarà il nuovo ruolo di Franz Tost? Le anticipazioni di Helmut Marko


Certo, che fa male. Non credo sia sorprendente. Ma tutti vivono bei momenti e tempi più difficili. E anche il dolore fa parte della vita”. 

Ovviamente, la pressione di Helmut Marko sul rookie olandese non è mancata ma De Vries ha affermato che il licenziamento non è stata una totale sorpresa.

Non ho ottenuto molto e ho cercato di prendere le distanze il più possibile. Ma, allo stesso tempo, non posso dire che la decisione presa sia stata una sorpresa totale”. 

Non sono ingenuo. Che sia giusto o no, è totalmente irrilevante per me”.

Non ho alcun rancore verso Helmut Marko o Daniel Ricciardo o il suo sostituto temporaneo, Liam Lawson. Questo fa parte del business. Sono molto grato per l’opportunità che mi è stata data”. 

Inoltre, il pilota olandese fa “mea culpa”, affermando di non essere stato all’altezza delle performance richieste nelle gare disputate.

Sono un perfezionista, quindi ci sono sempre situazioni e momenti che con il senno di poi penso: avrei potuto fare meglio”.

Alla fine penso di non essere stato lì. Non ha funzionato. Ma la F1 è qualcosa che ho sognato per così tanto tempo e poi si è fermata così presto. È stata una grande delusione. Fa parte della vita e anche un po’ dello sport”.

Concludendo, De Vries afferma: “Per me stesso, non devo dimostrare nulla a nessuno. È successo così e continuerò la mia carriera in altre classi”.

“Questa è la mia carriera e penso che il Motorsport sia la cosa più bella e divertente che ci sia”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine di copertina Credit: AlphaTauri

Articoli Correlati

F1 | GP Azerbaijan, Qualifica – Verstappen fiducioso: “Sappiamo di avere un’ottima macchina in gara”

Chiara Russo

Formula E | San Paolo E-Prix – TAG Heuer Porsche pronta al confronto, Modlinger: “In gara ci saranno tanti sorpassi”

Lorenzo P

F1 | Leclerc partirà secondo nel GP di Miami: ecco le sue parole

Eleonora M.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.