Luglio 18, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Red Bull controattacca: In Ungheria arriveranno aggiornamenti decisivi

In Ungheria, la Red Bull non si tira indietro dalla lotta. Ad attendere la RB20 c’è un importante pacchetto di aggiornamenti.

Il team di Milton Keyes non si arrende agli avversari, infatti ha preparato un pacchetto di aggiornamenti per la sesta tappa europea di Formula 1. Il GP d’Ungheria, sarà così decisivo per la Red Bull e gli altri top teams, che metteranno le carte in tavola e si sfideranno per la vittoria.

Red Bull Ungheria
L’anno scorso, in Ungheria, Max Verstappen aveva dominato la gara davanti a Norris e Perez (crediti: MotorSport)

Dopo il 2023, dominato da Verstappen e dalla Red Bull ad eccezione del GP di Singapore, in molti si aspettavano che nulla sarebbe cambiato quest’anno. Dalla prima gara del 2024, in effetti, sembrava proprio così. La Red Bull aveva chiuso il GP del Bahrain con un 1-2, che si è ripetuto in Arabia Saudita. Dall’Australia però, la stagione è andata in modo diverso. Problemi ai freni per Verstappen e 1-2 Ferrari a Melbourne; vittoria di Lando Norris a Miami, con una McLaren rinata. E ancora, trionfo di Charles Leclerc a Monaco, con nessuna Red Bull sul podio. GP di Spagna e Gran Bretagna vinti da entrambi i piloti della Mercedes. La macchina della squadra anglo-austriaca, perciò, non sembra più sempre la favorita. O meglio, in alcuni circuiti è Verstappen che riesce a superare le difficoltà della vettura e a mettere tutto il suo talento fino al traguardo.


Leggi anche: F1 | Mercedes all’attacco: Wolff ci svela quando arriveranno i nuovi aggiornamenti!


GP di Ungheria decisivo anche per la Red Bull

Tanti gli aggiornamenti portati da Red Bull in questa prima parte della stagione, tra cui recentemente un nuovo fondo a Silverstone. Queste continue modifiche sono dovute all’avvicinamento, in termini di prestazioni, delle squadre rivali, soprattutto McLaren e Mercedes negli ultimi Gran Premi. Il team papaya, infatti, dalla Spagna è sempre stato il favorito per la vittoria anche se non è riuscito ad ottenere i risultati sperati. Situazione simile per la Mercedes, che dal Canada è sempre salita sul podio con una macchina rivoluzionata.

“ad inizio anno gli avversari non erano così vicini come ci aspettavamo, ma la McLaren da Miami ha fatto un grande passo avanti e anche lo sviluppo Mercedes in determinate aree è stato un successo”, così ha commentato Pierre Waché, direttore tecnico della red Bull, il cambiamento dell’andamento del campionato.

Ma non è finita qui, infatti  la squadra capitanata da Christian Horner, nel GP dell’Ungheria, porterà un altro pacchetto di aggiornamenti, compre riportato dal De Telegraaf. L’obiettivo è quello di ampliare il distacco dalle squadre avversarie, sia nella classifica piloti che in quella costruttori, dove comunque Verstappen e la Red Bull sono sempre primi. Quello dell’Ungheria sarà un weekend decisivo per i teams, con Ferrari che spera di ritornare nella lotta, McLaren che ha sete di vittorie e Red Bull e Mercedes che porteranno dei pacchetti di aggiornamenti.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine in copertina: MotorSport

Articoli Correlati

F1 | Il nome Alphatauri non sarà presente in F1 a partire dalla stagione 2024

Sara Bonaduce

Formula E | Berlino E-Prix 2024 – Nick Cassidy quasi perfetto, Mitch Evans regolare: la Jaguar TCS Racing si esalta in Germania

Lorenzo P

F1 | GP Suzuka, Sainz frena le aspettative: “Attenti è un tracciato molto diverso da Singapore…”

Maria Grazia De Sanctis

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.