Luglio 14, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Toto Wolff torna sul team radio a Russell in Austria: “Che stupido, mi vergognerò per sempre”

Alla vista della possibile vittoria di Russell in Austria, Wolff non ha potuto contenersi e si è aperto in radio in un momento poco opportuno.

Contro ogni iniziale pronostico, George Russell è il vincitore del pazzo GP d’Austria. Un esito assolutamente inaspettato alla vigilia del weekend, ma che rilancia ulteriormente la Mercedes in questa fase di stagione. Eppure, il britannico quasi perdeva l’opportunità offertagli su un piatto d’argento a causa di Toto Wolff che ora si dice “imbarazzato” per il suo team radio.

Wolff Russell Austria
Il team Mercedes festeggia la vittoria del GP d’Austria con George Russell (crediti: @MercedesAMGF1)

Il pilota #63 era ormai destinato a portare a casa la terza posizione dietro agli inarrivabili Max Verstappen e Lando Norris. Fin quando questi ultimi non sono entrati in collisione al giro 64 di 71, proprio sotto gli occhi di Russell che gli è sfilato davanti conquistando la sua seconda vittoria in carriera.

Vittoria che, però, ha rischiato di sfuggirgli a causa di Toto Wolff. Infatti, il TP della Mercedes, nell’adrenalina del momento, si è aperto in radio col pilota incitandolo: “Forza, puoi vincere”. Peccato che in quel momento Russell si trovasse in curva e ha rischiato di picchiare con la macchina alle parole dell’austriaco al quale ha risposto in maniera concitata: “lasciami guidare!”.


Leggi anche: F1 | GP Austria – Lewis Hamilton finisce quarto: “Ora guardiamo a Silverstone”


Dopo la gara Toto Wolff è tornato sullo scambio avuto in radio col suo pilota dandosi dello stupido per averlo distratto.

“Penso di conoscere abbastanza bene i piloti da sapere di cosa hanno bisogno per sentirsi incoraggiati o per rifocalizzarsi. Ma questa è la cosa più stupida che abbia mai fatto in 12 anni in Mercedes. Mi vergognerò per sempre perché normalmente guardi in che momento mandi messaggi al pilota e non lo fai durante la frenata o nelle curve ad alta velocità”, ha spiegato il TP austriaco.

“Non ho guardato sul GPS, ho solo visto questi due che si tiravano fuori a vicenda e lì abbiamo capito, poi nell’emozione ho premuto il pulsante e gli ho detto che potevamo vincere. Avrei potuto farlo fuori con quel messaggio! Immaginate come ci saremmo sentiti. Ero semplicemente preso dalla situazione, ma seriamente, imbarazzante!”, ha concluso un Toto Wolff, come lui stesso ha detto, mortificato dalla sua azione.

Lo stesso George Russell, nelle interviste post gara in Austria, ha spiegato come il team radio di Wolff quasi lo faceva andare a sbattere.

“Con quelle gomme dure per me è stato piuttosto difficile. E poi all’improvviso Toto mi ha urlato all’orecchio e io quasi andavo a sbattere. Ha urlato così forte, ma penso che dimostri solo la passione che tutti condividiamo. Ovviamente sono stati degli anni difficili per noi, quindi è bello essere tornati sul gradino più alto del podio”, ha dichiarato il pilota britannico.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: Motorsport.com

 

Articoli Correlati

F1 | Indiscrezione dalla Francia: Rosato era una delle talpe Ferrari. Vasseur? “Sta attuando una vera rivoluzione”

Maria Grazia De Sanctis

IndyCar | Ufficiale: il Music City Grand Prix di Nashville cambierà sede

Lorenzo P

Terminato il Day1 del Formula Challenge di Potenza, Bevilacqua: “Bilancio Positivo”

Davide Allegretti

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.