Giugno 18, 2024
Paddock News 24
F1

F1 | Tra risate e musica a Fiorano: Leclerc, Domenicali e Rovazzi a bordo di una tre posti

Rovazzi, Leclerc e Domenicali a tutta velocità su una triposto a Fiorano: risate, interviste e… Ti amo!

Il mondo della musica, dello sport e del motorsport si sono incontrati a Fiorano per un’esperienza davvero speciale: Fabio Rovazzi, Charles Leclerc e Stefano Domenicali i protagonisti.

Leclerc rovazzi domenicali fiorano
Dal podcast di Rovazzi

I tre hanno partecipato all’ultima puntata di “2046”, il podcast condotto da Rovazzi e Marco Mazzoli. La puntata ha avuto inizio con un dibattito tra il cantautore milanese, Francesca Michielin, Stefano Domenicali e Marco Mazzoli, co-conduttore del podcast. I quattro hanno affrontato diversi temi tra cui il futuro dell’automotive, il ruolo e le prospettive delle donne in Formula 1, e la rinascita che la classe regina ha avuto grazie all’avvento di Liberty Media nel 2017. La puntata è stata ricca di spunti interessanti,  con tematiche molto importanti concernenti l’attuale Formula 1

Ma il vero clou è arrivato al termine, quando Leclerc e Domenicali si sono messi a bordo di una tre posti sul circuito di Fiorano, con il pilota monegasco al volante. Tra giri veloci e risate, Leclerc ha risposto alle domande di Rovazzi.


Leggi anche

F1 | Perez potrebbe mettere in  pericolo il titolo costruttori per Red Bull?


Il momento iconico? Quando tutti e tre si sono ritrovati a cantare “Ti amo” di Umberto Tozzi, prima di rientrare ai box e commentare l’avventura vissuta.

Un’esperienza unica che ha dimostrato la grande sintonia tra i tre protagonisti e la loro passione per il mondo dei motori.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter



Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Las Vegas, Vasseur: “Sono soddisfatto di questa Ferrari, ma…”

Francesca Anna T

F1 | Leclerc e il regalo per l’Emilia Romagna

Francesca Anna T

F1 | FIA dichiara: “Obiettivo del 2026: avere una macchina più corta e leggera”

Sara Bonaduce

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.