Luglio 14, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Verstappen: “La Red Bull ritiene normale che i nostri rivali ci abbiano raggiunto”

Secondo Max Verstappen, la Red Bull non dovrebbe accettare come “normale” il fatto di essere stata raggiunta, in termini di prestazioni, dai suoi rivali.

Nonostante la Red Bull sia in cima alla classifica del campionato piloti e del campionato costruttori, il divario con le sue dirette rivali va pian piano a diminuirsi sempre di più. Mentre ciò è sempre stato considerato “normale” per i vertici della squadra, Max Verstappen non crede sia produttivo che la Red Bull pensi che il raggiungimento, in termini di prestazioni da parte delle squadre rivali, sia normale.

Verstappen Red Bull Rivali
Max Verstappen sprona la Red Bull a portare nuovi aggiornamenti – Credits: Marca

Se non si fa il confronto con il 2023, siamo in un anno straordinario,” ha detto Horner. “È solo che il 2023 è stato l’eccezione. Questa è la Formula 1. È normale che ci siano grandi team, grandi piloti e ci sia competizione. E il vantaggio di regolamenti stabili è che tutto converge sempre.”

In generale, tutti si sono avvicinati,” ribatte invece Verstappen. “Ovviamente, l’anno scorso abbiamo avuto un anno enormemente dominante, fino all’ultima gara. E sì, al momento è tutto solo un po’ più difficile e penso che dobbiamo essere onesti su questo. Potremmo dire: ‘Sì, è normale’. Ma non penso che sia normale. Potrei anche dire: ‘Sì, abbiamo vinto, quindi va bene’. Ma ovviamente, non la vedo in questo modo. Dobbiamo continuare a lavorare sodo. Se pensiamo che questo sia normale, la gente ci sorpasserà.”

Quando gli viene chiesto quale secondo lui, è il vantaggio della McLaren al momento, Verstappen risponde: La McLaren, a mio avviso, ha semplicemente un miglior bilanciamento, un anteriore forte, riescono ad affrontare bene le curve senza surriscaldare le gomme. Vanno bene ovunque: sui circuiti cittadini e sui circuiti più veloci.  Noi dobbiamo migliorare su diverse cose: la guidabilità della macchina e il bilanciamento, ma queste sono cose che non possono essere risolte dall’oggi al domani.


Leggi anche: F1 | GP Austria – McLaren: Piastri in cerca di risposte per riprendere Norris


Verstappen mette pressioni alla Red Bull

Secondo Max Verstappen, la Red Bull ha fatto ben pochi passi avanti dall’inizio della stagione rispetto alle squadre rivali. Il pilota olandese, quindi, ha ammesso di star personalmente spingendo lo staff della squadra affinché vengano portati più aggiornamenti sulla vettura.

“Ogni giorno lavoro con gli ingegneri in fabbrica e cerco di spingere affinché gli aggiornamenti arrivino prima. Ho il diritto di essere critico. Se dicessi: ‘Sì, va tutto bene. Ci vediamo giovedì prossimo’ , le cose non andrebbero bene a lungo. 

Ovviamente, ho fiducia nello sviluppo continuo della macchina in generale, ma deve concretizzarsi nei prossimi weekend quando porteremo questi aggiornamenti in pista.”


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Crediti immagine di copertina: Motorsport Week


Articoli Correlati

IndyCar | Ufficiale: Marcus Armstrong correrà tutte le gare con Ganassi dal 2024

Lorenzo P

F1 | GP Brasile – Rammarico Alonso: “L’incidente con Ocon ci è costato dei punti nella Sprint”

Lorenzo P

F1 | De Vries alle porte, Ricciardo subentra in Alpha Tauri?

Matteo Venezia

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.