Luglio 14, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Williams svelerà la nuova FW46 nella casa di un brand storico

La presentazione della nuova vettura Williams avverrà il prossimo 5 febbraio a New York, nella casa di un brand tra i più rinomati a livello mondiale.

Williams Racing, il 5 febbraio insieme al team Stake F1, sarà la prima squadra a presentare la proprio monoposto con la quale correrà la stagione 2024.

Stake F1, che quest’anno ha sostituito il marchio Alfa Romeo non ha ancora svelato il luogo di presentazione, mentre invece Williams celebrerà la nuova arrivata negli States, con un nuovo sponsor tecnico di fama mondiale.

presentazione williams
La nuova FW46 sarò presentata nella casa di un brand mondiale – Credit: DesignWanted

Presentazione Williams-Puma: perchè gli USA?

La FW46 sarà presentata al Puma NYC Flagship Store, situato a Midtown Manhattan. Williams ha infatti stipulato un accordo con Puma ed a partire da questa stagione sarà il nuovo sponsor tecnico del team di Groove, che ha dunque concluso un accordo molto importante con la casa di abbigliamento tedesca.

Ricordiamo anche che l’azienda tedesca è sponsor tecnico di Ferrari dal lontano 2004 e questa collaborazione tra le due parti continuerà ancora per molti anni.

La scelta degli Stati Uniti può risultare casuale vista la provenienza anglosassone di Williams e tedesca di Puma, ma non è così. La scuderia di Groove ha una proprietà americana ed uno dei due piloti della scuderia, Sargeant è proprio originario del paese a stelle e strisce.


Leggi anche: F1 | Mercato piloti 2025: Albon la prima tessera del domino?


Dunque la scelta è ricaduta su New York per un fattore del tutto strategico, per far sì che salga ulteriormente l’appeal riguardante la Formula Uno anche in territorio statunitense, fenomeno crescente in questi anni dopo che la massima categoria mondiale dell’automobilismo è finita nelle mani di Liberty Media, azienda di mass media nordamericana.

Dalle ultime voci anche Alphatauri dovrebbe presentare la nuova vettura in terra americana, a testimonianza di quanto si vogliano rendere gli USA sempre più centrali nel mondo della Formula Uno, fenomeno che si vuol rendere sempre più riconosciuto e seguito a livello mondiale.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

 

Articoli Correlati

F1 | Mercedes, Toto Wolff vuole modifiche al budget cap

Antonio Spina

Dodge | La Charger Daytona si fa elettrica, finisce l’era delle vere Muscle Car

Francesco Zazzera

Superbike | Razgatlıoğlu e Van der Mark: obiettivi e aspettative ad Assen

Camilla L.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.