Maggio 18, 2024
Paddock News 24
AbuDhabiGPF1PN24

F1 | Wolff al veleno contro Masi: “E’ un egocentrico patologico”

Dopo più di due anni dall’accaduto Toto Wolff è tornato a parlare di Michael Masi, l’ex direttore di gara della F1. Nello specifico ha commentato le scelte prese ad Abu Dhabi 2021 che non hanno permesso a Hamilton di vincere l’ottavo mondiale.

Michael Masi è stato al centro delle polemiche per molto tempo dopo quel finale di stagione nel 2021, e Wolff ha riservato dei commenti pesanti per lui. Ripercorriamo ciò che è successo prima di riportare il pensiero del TP Mercedes.

Masi Wolff
GP Abu Dhabi 2021, i giri sotto Safety Car con i doppiati tra Hamilton e Verstappen – Fonte: Motorsport.com

Il riepilogo dei fatti

Hamilton e Verstappen, in lotta per il titolo, erano arrivati a pari punti al GP di Abu Dhabi 2021. Durante la gara Lewis era in testa, quando ad un certo punto Latifi ha provocato un incidente con conseguente ingresso della Safety Car. A quel punto il pilota Red Bull sceglie di cambiare le gomme, mentre Hamilton rimane in pista.

Michael Masi decide poi di far sdoppiare solo i piloti che si trovavano tra Max e Lewis e far ricominciare la corsa ad un giro dalla fine. Così Verstappen che aveva la gomma nuova Soft non ci ha pensato due volte a sorpassare il pilota Mercedes. L’olandese ha così preso la leadership del GP alla curva 5, ed è arrivato al traguardo prima di Hamilton, diventando così Campione del Mondo di F1 per la prima volta in carriera.


Leggi anche: Anche in MotoGP spariranno le grid girls dopo l’acquisizione di Liberty Media?


Il commento di Toto Wolff su Michael Masi

“Quando ci penso di nuovo, è così ingiusto quello che è successo a Lewis e al team quel giorno”. Introduce così l’argomento il TP Mercedes, che continua: “E quell’individuo non ha seguito le regole e ha lasciato che accadesse”.

Sono parole dure quelle con cui Toto descrive l’ex Presidente della FIA. “È una persona del tutto priva di importanza: vive dall’altra parte del mondo e nessuno si interessa di lui. Era davvero un egocentrico patologico totale“.

Wolff ha concluso ribadendo che la gara verrà ricordata da tutti per l’accaduto, e che piaccia o meno i momenti di gloria alternati ad altri di dramma sono quelli che alimentano questo sport.

“Tutti hanno visto il dramma di un otto volte campione del mondo che viene derubato del suo titolo. Avrei preferito vederla finire diversamente, ma la gara ha innegabilmente lasciato il segno nella storia”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Fonte copertina: Eurosport


Articoli Correlati

F1 | Scoppia un nuovo scandalo in Formula 1? Le accuse a Toto Wolff

Francesca Anna T

Formula E | Pagelle Berlino E-Prix: ritorni e sorprese

Luca Bianco

F1 | René Arnoux in un’intervista ESCLUSIVA: il racconto della sua carriera e uno sguardo al presente

Vanessa Cravotta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.