Maggio 24, 2024
Paddock News 24
F1IntervistaPN24

F1 | Wolff: “L’Italia merita il successo della Ferrari in F1”

Il TP del team Mercedes in F1, Toto Wolff, dichiara che la Ferrari, l’Italia e Vasseur meritano di avere successo – come in Australia – soprattutto dopo i problemi che lo storico team ha dovuto affrontare nella stagione 2023.

Il weekend del GP d’Australia per la Scuderia di Maranello è stato sensazionale: la prima doppietta dopo Bahrain 2022, con Carlos Sainz in testa e Charles Leclerc al secondo posto; il punto aggiuntivo per il giro veloce conquistato dal pilota monegasco che ha fatto fare alla rossa il massimo dei punti possibili; infine, si ritrovano, dopo Melbourne, a 4 punti dalla Red Bull nel campionato costruttori e Charles Leclerc si trova a 4 punti da Max Verstappen nel campionato piloti.

Wolff Vasseur successo
Toto Wolff: “L’Italia e Vasseur meritano il successo della Ferrari dopo la scorsa stagione”
(Immagine: F1ingenerale)

Dopo essersi qualificato secondo all’Albert Park, Carlos Sainz – reduce da un intervento all’appendicite che non l’ha fatto partecipare al GP d’Arabia Saudita – ha eseguito un sorpasso al secondo giro su Max Verstappen. La Red Bull n.1 è stata poi costretta a ritirarsi per un guasto ai freni e questo a fatto si che Charles Leclerc – partito quarto – seguisse il compagno spagnolo portando a casa un 1-2 per la Ferrari.

Questa è la prima vittoria non di Verstappen dal GP di Singapore 2023, dove di nuovo vinse Sainz con la sua SF-23.

Si può notare un importante cambiamento di fortuna rispetto al Gran Premio d’Australia della scorsa stagione. Il pilota n.16 della scuderia aveva avuto problemi dal primo giro e il pilota spagnolo aveva finito la gara in quarta posizione, o almeno sarebbe stato così se non gli avessero dato una penalità di 5 secondi che lo fece scendere in 12esima posizione.

Le dichiarazioni del TP Mercedes

Toto Wolff, amico di lunga data del Team Principal della Ferrari Vasseur, ha ritenuto che la squadra rivale e l’Italia meritassero il successo della Scuderia: “Prima di tutto sono felice per la Ferrari” – ha dichiarato Wolff – “Sono felice per Fred [Vasseur]. Se lo merita.

Ha, poi, ricordato l’infortunio di Vasseur del 2023 poco prima di Melbourne: “L’anno scorso stavamo volando insieme e, sul volo da Dubai a Melbourne, aveva un disco [nella colonna vertebrale] che saltò fuori e non riusciva a sedersi o dormire. Rimase in piedi per 13 ore.

poi, una delle sue auto è uscita dal Gran Premio nei primi giri e l’altra è finita quarta. La situazione è sembrata disastrosa. Aveva la pressione di tutta l’Italia e ora ha fatto una doppietta”, conclude Wolff.

Wolff Vasseur successo
Toto Wolff: “L’Italia e Vasseur meritano il successo della Ferrari dopo la scorsa stagione”
(Immagine: F1ingenerale)

Leggi anche: F1 | Pericolo scampato in casa Williams per il Giappone? Gli ultimi aggiornamenti


La situazione della Mercedes

Nel frattempo, la Mercedes ha dovuto affrontare un doppio ritiro a Melbourne. Per Lewis Hamilton il problema è stato un guasto al motore, mentre per il compagno – George Russell – il ritiro è stato causato da un’incidente negli ultimi giri del Gran Premio mentre inseguiva Alonso.

Dopo la notizia shock di Hamilton in Ferrari nel 2025, Sainz deve cercare un nuovo posto ed è spesso stato collegato alla Mercedes.

Wolff ha commentato: “Per quanto odio la nostra situazione, [Vasseur] se lo merita. La Ferrari se lo merita e l’Italia se lo merita.

Carlos se lo merita, non solo per l’appendicite, ma anche dopo che gli è stato detto ‘Non sei più qui l’anno prossimo’. E boom! Si può vedere cosa può fare la forza umana quando se ne ha bisogno.

Per la ricerca del pilota, Wolff ha dichiarato che non c’è necessariamente qualcosa contro Sainz. Nel mentre, altri, hanno suggerito come candidati Verstappen e Andrea Kimi Antonelli – protetto della Mercedes – in sostituzione di Hamilton.

Quelli che sono disponibili o che potrebbero interessarci, hanno tutti punti a favore. Ma è una scelta difficile perché in questi casi con c’è il criterio del KO per uno e quindi tutto fa pensare che si scelga l’altro.

Voglio fare un passo indietro, per il momento, e monitorare la situazione. Anche perché alcuni dei ragazzi che sono stati menzionati [Verstappen e Sainz] potrebbero firmare con altri team. Quindi per il momento ci stiamo ancora guardando intorno.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine copertina: Mowmag.com

Articoli Correlati

F1 | GP Azerbaijan – I 3 punti chiave del sabato Sprint di Baku

Marco

F1 | Red Bull, Horner: “Per Verstappen vincere non è abbastanza”

Francesca Anna T

IMSA | 24 Ore di Daytona – Risultati dopo 12 ore: Cadillac al comando, KO Acura, Ferrari davanti in GTD-PRO

Francesco Ghiloni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.