Maggio 24, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Wolff ne è sicuro: Verstappen prima o poi andrà in Mercedes

Verstappen è legato alla Red Bull sin dagli albori della sua carriera, ma Wolff sostiene che ad un certo punto l’olandese si unirà alla Mercedes.

Verstappen – Mercedes: Toto Wolff crede in questo binomio e afferma con sicurezza che vedremo il Campione del Mondo nel box del team tedesco. Max Verstappen ha un contratto con la Red Bull che scadrà alla fine del 2028, ma il TP Mercedes ha dichiarato che potrebbe sostituire Lewis Hamilton a partire dal 2025.

Verstappen Mercedes Wolff
Verstappen – Mercedes: una mossa possibile per Toto Wolff? – Fonte: Max Verstappen (Facebook)

L’1 febbraio è arrivata l’ufficialità del passaggio di Hamilton in Ferrari a partire dalla prossima stagione. Quello che non è chiaro al mondo della F1 è chi sarà il suo sostituto in Mercedes. Tra i nomi spuntano gli spagnoli Alonso e Sainz, ma è spuntata anche l’opzione Verstappen.

Questo perché, dopo il caso Horner che ha messo la Red Bull sotto i riflettori, la squadra austriaca non sembrava più così integra. In queste vicende si è reso protagonista anche il padre di Max, che insieme a Helmut Marko si è schierato contro il Team Principal. Dato il legame che il pilota olandese ha con entrambi, la sua permanenza all’interno della scuderia non è più certa al 100%.

La separazione tra Verstappen e la Red Bull aprirebbe le porte alla Mercedes per ingaggiare il tre volte Campione del Mondo. Come ha infatti affermato Toto Wolff in un’intervista a Fox Sport Australia, Max è la scelta numero uno del team tedesco per sostituire Hamilton.


Leggi anche: F1 | Vasseur verso il Giappone: “Aggiornamenti in arrivo? Il nostro obiettivo sarà…”


Verstappen – Mercedes: le strade si erano incrociate, ma…

Toto ha raccontato di aver notato Verstappen quando correva nella Formula 3 europea nel 2014. Parlando con Jos, gli ha proposto un sedile in F2 completamente finanziato.

La Mercedes si è però trovata fregata. La Red Bull li aveva preceduti nel contattare il giovane talento, e la proposta era più allettante per la famiglia olandese. Continuando la spiegazione dell’incontro con il padre di Max, il TP Mercedes ha riportato le sue parole. “Ha detto: ”Ho un’offerta dalla Red Bull per la Toro Rosso praticamente da ora in poi”. 

Se Jos Verstappen avesse accettato l’offerta della Mercedes, Max nel 2015 avrebbe dunque corso in F2, ma così non è stato. L’olandese, infatti, nel 2015 era già al volante di una Toro Rosso, e ha preso parte alla sua prima stagione in F1, e nel 2016 è passato alla Red Bull.

…Non era ancora il momento giusto

Max Verstappen allora ha preferito fidarsi del progetto Red Bull. La squadra austriaca è riuscita a portarlo in F1 quando era ancora minorenne. La cooperazione squadra pilota funziona, Max al volante della Red Bull è un razzo.

Come tutti i rapporti sportivi, però, anche questo è destinato a terminare. L’ha sottolineato lo stesso Wolff parlando della storia tra Lewis e Mercedes. Sapeva che prima o poi sarebbe finita, ma non sapeva quando. Allo stesso modo, riferendosi a Max, Wolff rivela: “E’ una sorta di relazione che deve avvenire ad un certo punto, ma non sappiamo quando“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Fonte copertina: @maxverstappen1 (X) – mercedesamgf1.com


Articoli Correlati

F1 | GP Las Vegas – McLaren in difficoltà nelle prove libere, Andrea Stella: “Condizioni mai viste”

Elisa Migliorino

F1 | GP Australia – Analisi Telemetrie FP1 e FP2: Ferrari buona, Red Bull indietro?

Filippo Pesavento

F1 | Ferrari ha scoperto a cosa è dovuto il dominio Red Bull

Alessia Malacalza

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.