Luglio 23, 2024
Paddock News 24
Altre CategoriePN24

ACI Racing Weekend | Si chiude in bellezza il secondo appuntamento ad Imola

Cala il sipario sul secondo appuntamento dell’ACI Racing weekend ad Imola, in una domenica ricca di colpi di scena.

Con le ultime gare, si è concluso l’ACI Racing weekend ad Imola, che ha regalato momenti ricchi di tensione e azione fino agli ultimi giri. Nella giornata di domenica si sono svolte le gare di tutte le categorie coinvolte, partendo dalla Formula 4 Italiana, per arrivare alla GT Cup. Nonostante la pioggia prevista per l’ultimo giorno di gare, tutti i campionati si sono svolti regolarmente senza alcune interruzioni

ACI Racing Weekend Imola
Ten Voorde corona un weekend perfetto in Porsche (crediti: Porsche Carrera Cup Italia)

Tra Formula 4 e F.2000

Domenica mattina sono state le vetture di Formula 4 a schierarsi in pista, con Yamakoshi davanti a tutti ancora una volta. Allo scattare dei semafori, il giapponese ha mantenuto il controllo della gara fino alla bandiera a scacchi. Dietro di lui i due compagni di squadra dell’US Racing, Beeton e Bohra, hanno combattuto per la seconda posizione. Ad avere la meglio è stato l’indiano, mentre Beeton a causa di un contatto con il leader del campionato Freddie Slater, è sceso in 35esima posizione. L’inglese, che era riuscito a mantenere la nona posizione, è stato penalizzato di 25 secondi, uscendo cosi dalla zona punti. Ad occupare l’ultimo gradino del podio di Gara 2 è stato un altro pilota Prema, l’indiano Dion Gowda.

In Gara 3, Yamakoshi ha ripetuto la stessa performance di qualche ora prima e sembrava prossimo alla terza vittoria del weekend. Tuttavia, un problema alla sua vettura negli ultimi minuti di gara, gli ha fatto perdere la leadership della gara ed è anche sceso in 27esima posizione. Freddie Slater ha conquistato così il suo quarto successo in stagione, davanti a Beeton e Rehm, entrambi piloti dell’US Racing.

Nell’altro campionato di monoposto, la F.2000, le prime tre posizioni della partenza rimangono invariate nonostante una lotta accesa per la seconda posizione tra Berta e Galli. Davanti a loro, la vittoria se l’aggiudica lo svizzero Zeller, mentre la gara finisce sotto bandiera rossa a causa di alcune vetture ferme in pista.


Leggi anche: Formula E | Intervista ESCLUSIVA al campione in carica Jake Dennis


I campionati a ruote coperte nell’ACI Racing Weekend ad Imola

Nella Mini Challenge, Bristot ha fatto doppietta anche in Gara 2, con Martinelli e Maccari a chiudere il podio ancora una volta. Qualche minuto più tardi è il turno della Porsche Carrera Cup Italia a scendere in pista. Il leader del campionato, Ten Voorde, si riconferma l’avversario da battere. L’olandese, dopo un breve stint nella 24 ore di Nurburgring, è tornato ad Imola per correre in Gara 2 e coronare il fine settimana con un’altra vittoria. Masters e Klein hanno chiuso il podio alle sue spalle.

Infine, è stato il turno delle categorie GT3 e GT Cup, che hanno regalato uno spettacolo emozionante a tutti i presenti. In GT3 PRO il team Imperiale Sport Car Service, con Bartholomew e Denes, si è preso la sua rivincita dopo essere stato escluso da Gara 1. La BMW del campione di Formula E, Jake Dennis, è salita sul podio insieme al compagno di squadra Jens Klingmann, davanti alla Ferrari AF Corse n.52.

A concludere il weekend è stata la gara della GT Cup che, qualche ora più tardi dalla bandiera a scacchi, ha visto uno stravolgimento della classifica. La AF Corse di Pegoraro e Patrinicola è riuscita a rimontare dalla quinta alla prima posizione. L’altra Ferrari ha subito una penalità e dalla seconda posizione è scesa fino alla quinta. Stessa cosa per la Lamborghini dei cugini Pollini, che con una penalità di 10 secondi sono passati da terzi a undicesimi. Questi cambiamenti di classifica hanno regalato il podio al team VSR e alla Ferrari n.178.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine in evidenza: ACI Sport

Articoli Correlati

F1 | Prost e la clausola anti-Senna in Williams nel 1993

Alessia Malacalza

F1 | GP Giappone – Analisi Velocità di Punta Gara: Domina Verstappen, Piastri il più veloce

Davide Allegretti

F1 | GP Miami – Tabella Power Unit: Red Bull molto affidabile, tanti cambi in griglia

Leonardo Pasqual

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.