Maggio 21, 2024
Paddock News 24
AutomotivePN24

Automotive | UE avvia registrazione doganale per le auto elettriche cinesi

L’Unione Europea prosegue con l’indagine anti-dumping sulle auto elettriche cinesi, i cui risultati sono attesi a novembre. In caso di conferma delle pratiche scorrette, l’UE valuterà l’implicazione di nuovi dazi.

La Commissione Europea, come riportato da Automotive News Europe, ha rivelato di possedere prove consistenti che indicano sovvenzioni indebite alle auto elettriche cinesi importate. Queste sovvenzioni includono trasferimenti diretti di fondi, rinunce a entrate pubbliche e forniture di beni o servizi a prezzi inferiori al dovuto. In risposta a ciò, la Commissione prevede di avviare registrazioni doganali sulle importazioni cinesi di veicoli elettrici, una decisione strettamente legata all’andamento dell’inchiesta in corso.

BYD
BYD – Credit : Hd Motori.it

Se, come atteso a Novembre, l’indagine confermerà le accuse dell’Unione Europea, potrebbero essere applicati nuovi dazi retroattivamente. Questa misura entrerebbe in vigore dalla data di pubblicazione del regolamento sulle registrazioni doganali sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, ponendo così una possibile risposta restrittiva contro le presunte sovvenzioni indebite alle auto elettriche cinesi.


Leggi anche: Hyundai Ioniq 5 Restyling 2024: Miglioramenti dentro e fuori


Nel contesto dell’inchiesta anti-dumping sulle auto elettriche cinesi, la Commissione Europea ha dichiarato l’impossibilità di stimare con precisione l’ammontare dei futuri dazi. Tuttavia, in base ai dati e alle osservazioni raccolti, la Commissione ha ritenuto cruciale preparare la potenziale istituzione di misure retroattive attraverso la registrazione delle importazioni. Questa decisione mira a prevenire il presunto pregiudizio e, in caso di conclusione che l’industria dell’Unione subisce un grave danno, la Commissione considera l’imposizione di dazi compensativi sulle importazioni registrate come una misura adeguata per evitare ulteriori danni.

BYD Seal 2024
BYD Seal – Credit : SoyMotor.com

La determinazione degli importi sarà definita in seguito, mentre l’attenzione rimane concentrata sulla prevenzione di danni ripetuti all’industria dell’Unione. La Commissione evidenzia la sua volontà di adottare misure tempestive per proteggere gli interessi dell’Unione Europea nell’ambito del commercio automobilistico elettrico con la Cina.

Immagine di copertina : © Motori su Motori.it


Rimani sempre aggiornato sul mondo Automotive e Mobilità entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Miami – SINTESI qualifiche: Verstappen e Leclerc di nuovo insieme

Vanessa Cravotta

F1 | Qualifiche GP Cina – Perez ancora cavaliere di Verstappen, ma avverte: “Domani è tutto in gioco”

Simona Puleo

F1 | Carlos Sainz sconsolato: cos’è mancato a Ferrari nel GP del Messico?

Antonio Spina

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.