Maggio 19, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Eddie Jordan attacca Toto Wolff: “Se le cose non funzionano la colpa è sua, scaricarla sugli altri non aiuterà”

Non si è risparmiato Eddie Jordan che nel corso di un’intervista ha detto la sua su Toto Wolff e sulla Mercedes

A detta dell’ex team principal le critiche di Toto rivolte agli ingegneri sarebbero fuori luogo

Jordan Toto WolffFonte: Unknown

“Wolff da la colpa ai tecnici ma è sua responsabilità se le cose non funzionano” così Eddie Jordan ha parlato di Toto Wolff.

Non le manda a dire l’ex team principal, infatti, che nel corso di un’intervista ha parlato sia del direttore tecnico austriaco sia scuderia tedesca. Dopo una stagione, amara e deludente, il team si sarebbe dovuto rifare, infatti, nel 2023. Speranza questa che è stata disattesa visti i primi due Gran Premi, visti i risultati ottenuti. La scuderia di Hamilton, dunque, è apparsa decisamente in difficoltà ed ha faticato a mantenere il ritmo dimostrando come il progetto della vettura, che avrebbe dovuto donare la rivincita, sia al contrario ricco di errori.

A dire la sua sulla situazione delle “Frecce d’argento” è stato, inoltre, anche Eddie Jordan, ex patron dell’omonimo team e attualmente commentatore sportivo. Ecco che cosa ha detto nel corso dell’intervista.

Jordan: “Un capo si prende le sue responsabilità”

“Nel 2022 la Mercedes aveva una macchina deludente e anche quest’anno la situazione non è diversa. In tutto questo devo dire che la colpa è di Toto, non del team. Lewis Hamilton è un sette volte campione del mondo, infatti, ed è competitivo e professionale. Anche Russell è bravissimo e sta dando veramente il massimo, senza di lui sicuramente avrebbero ottenuto meno risultati, ha dato tanto. La cosa che mi da fastidio, quindi, è che Toto ha criticato i suoi ingegneri e i suoi tecnici. Non si può dare la colpa a loro perchè è stato fatto tutto sotto il suo controllo e la sua supervisione. Lui sapeva quello che facevano ed approvava. Toto sta affrontando le critiche come un bambino, non come un uomo. Un capo accetta di aver fatto sbagli e corregge, non scarica la responsabilità sugli altri. Per quanto riguarda le performance, invece, sono in questo momento allo stesso livello della Ferrari. Non sono assolutamente simili a Red Bull ed Aston Martin. Credo che dovranno lavorare tantissimo”

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter

Articoli Correlati

F1 | Adesso è ufficiale: ecco quando Haas presenterà la livrea

Davide Allegretti

F1 | GP Spagna: Tutte le novità e gli aggiornamenti presenti a Barcellona

Francesco Zazzera

F1 | GP Bahrain: tutte le foto delle novità portate dai team per la prima del 2024

Davide Allegretti

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.