Giugno 21, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Bottas su Mercedes: “Wolff continuerà a dar pugni sul tavolo finché non vinceranno di nuovo”

Valtteri Bottas sostiene che Mercedes tornerà presto a vincere delle gare.

Bottas Mercedes
credits Bottas Facebook

Valtteri Bottas pensa che presto Mercedes tornerà a vincere in Formula 1. Il finlandese ha scherzato sul fatto che Toto Wolff “continuerà dar pugni sul tavolo” fino a quando non arriverà un’altra vittoria per la squadra.

Bottas è stato pilota Mercedes per cinque anni, aiutando la squadra a conquistare titoli Costruttori in ognuna di quelle stagioni. Dal 2022 il pilota finlandese si è accasato in Alfa Romeo.

Negli ultimi due anni Mercedes ha faticato a creare monoposto vincenti con i nuovi regolamenti tecnici della F1, cedendo terreno alla Red Bull .


Leggi anche: F1 | GP Canada – Anteprima Pirelli – Isola: “Una delle gare tradizionalmente più spettacolari”


Mercedes è tornata al secondo posto nella classifica Costruttori solo conquistando un doppio podio nel Gran Premio di Spagna. Lo scorso anno il team ha vinto una sola gara, grazie al sostituto di Bottas, George Russell, che tagliò per primo il traguardo del Gran Premio del Brasile. L’ultima vittoria del team con Lewis Hamilton risale al 2021, nel Gran Premio dell’Arabia Saudita.

A RacingNews365.com, Bottas ha dichiarato di essere fiducioso che il team di Brackley tornerà al vertice: “Conoscendo Toto, che continuerà a dar pugni sul tavolo finché non vinceranno di nuovo. È super competitivo, una delle persone più competitive che abbia mai incontrato. Odia così tanto perdere. Questa è solo la mia sensazione, si avvicineranno almeno alla vetta di quanto lo siano ora“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Monaco – Prove libere Ferrari – Leclerc: “Giornata complicata”

Victoria L.

F1 | Sebastian Vettel torna in pista: guida la Red Bull RB7 al Nürburgring – VIDEO

Marco B.

F1 | Turrini accende la polemica: “Sargeant? Povero piccolo…” Poi le scuse

Maria Grazia De Sanctis

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.