Luglio 22, 2024
Paddock News 24
AbuDhabiGPF1PN24

F1 | GP Abu Dhabi, Ferrari in difficoltà? Le parole di Leclerc

Dopo l’ottima prestazione di Las Vegas, Leclerc ha parlato delle condizioni di Abu Dhabi e di come la Ferrari potrebbe riscontrare difficoltà a Yas Marina

Il GP di Las Vegas ha sorriso agli uomini di Maranello. Le condizioni relativamente fredde hanno reso più semplice del solito la gestione degli pneumatici. Ma secondo Leclerc l’ottima prestazione americana sarà difficile da ripetere per la Ferrari durante il GP di Abu Dhabi.

La SF-23 si è rivelata essere una monoposto perfetta per le alte velocità. A Las Vegas, un po’ come a Monza, la Ferrari ha dimostrato ottime prestazioni. Ma, soprattutto in America, la competitività della rossa è da ricondurre anche alle basse temperature che hanno limitato il degrado degli pneumatici.

abu dhabi ferrari leclerc
Sorpasso all’ultimo giro di Leclerc su Perez
Fonte: @formula1 on X

Durante tutta la stagione, la monoposto di Maranello ha accusato particolarmente il degrado sulle gomme nonostante gli ottimi passi avanti fatti nella seconda metà del campionato. Però, ad Abu Dhabi, torna il caldo e le alte temperature dell’asfalto potrebbero far riemergere tutti i limiti della SF-23.


Leggi anche: F1 | La Ferrari tornerà presto competitiva? L’elogio di Elkann a Vasseur


Charles Leclerc, reduce dalla ottima prestazione a Las Vegas dove ha dato battaglia alla Red Bull, sa perfettamente che negli Emirati la condizione è molto diversa. Le condizioni meteo molto diverse potrebbero dunque portare ad un degrado più alto. Tradotto: i tempi della Ferrari potrebbero alzarsi e renderla meno competitiva.

Il freddo della Strip è indicativo per capire la nostra monoposto. In condizioni di temperature più fredde riusciamo a gestire in modo ottimale anche il graining. Ma ogni volta che i gradi dell’asfalto e dell’aria aumentano facciamo molta più difficoltà” ha dichiarato il numero 16 monegasco.

Il weekend di Abu Dhabi, dunque, sarà molto diverso. Ma Leclerc sa anche che la Ferrari non è l’unica vettura a riscontrare questo tipo di problemi. Anche la diretta avversaria per il secondo posto nel campionato costruttori ha accusato molto il degrado gomme in Brasile e in Messico.

Anche la Mercedes, dunque, potrebbe avere lo stesso problema della Ferrari. Visti le sole 4 lunghezze che le separano in campionato, avere condizioni simili sulla gestione del passo gara fa ben sperare agli uomini di Maranello.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | Vettel: “Non escludo un mio ritorno in Formula 1”

Francesca Anna T

F1 | Anche Alain Prost omaggia Senna a 30 anni dalla sua scomparsa

Vanessa Cravotta

F1 | GP Spagna – Analisi microsettori qualifiche: Verstappen dominatore

Matteo Beretta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.