Maggio 22, 2024
Paddock News 24
F1PN24SaudiArabianGP

F1 | GP Arabia Saudita – Anteprima Pirelli: quante soste vedremo?

Archiviato il weekend in Bahrain, andiamo a vedere l’anteprima Pirelli in vista del GP dell’Arabia Saudita.

Ci avviciniamo alla quarta edizione del GP dell’Arabia Saudita: ecco l’anteprima Pirelli. In linea con la scelta fatta negli scorsi tre anni, l’azienda italiana porterà in pista le mescole: C2 (Hard), C3 (Medium) e C4 (Soft).

GP Arabia Saudita Pirelli
Le anticipazioni di Pirelli in vista del weekend a Jeddah – Fonte: Pirelli

Il circuito ha una lunghezza di 6,174 km, che i piloti effettueranno per 50 passaggi. Questo dato gli permette di classificarsi come secondo tracciato più lungo del mondiale. Si piazza così anche tra i circuiti più veloci in calendario. Jeddah vanta infatti una velocità media di 250 km/h. Le curve di questa pista sono 27, la maggior parte delle quali si percorre a velocità medio-alte. Questo porta gli pneumatici a soffrire di forze laterali non indifferenti.

Jeddah è piuttosto liscia come pista a differenza del Bahrain. A Sakhir, però, le temperature erano più basse rispetto a quelle che potremmo vedere questo weekend. Qualifica e gara si svolgeranno di sera, e l’asfalto subirà, come visto gli scorsi anni, una rapida evoluzione. Non è da escludere così la possibilità di trovare traffico in pista per i piloti, che dunque dovranno preparare impeccabilmente il giro e scegliere il momento migliore per effettuarlo.


Leggi anche: F1 | La Aston Martin Vantage più veloce di sempre per la F1 2024- FOTO


Anticipazioni sulla strategia di gara

Pirelli ha anche spiegato le previsioni in vista del GP di sabato. Mentre lo scorso weekend la strategia a due soste è stata la prediletta, a Jeddah la situazione sarà differente. Secondo l’azienda produttrice di pneumatici, infatti, i team durante la gara andranno su una strategia ad una sola sosta, e le mescole maggiormente utilizzate saranno Hard e Medium.

Una cosa fondamentale da tenere in considerazione per questo GP sono le possibili safety car. Questo circuito è difatti parecchio veloce e altrettanto stretto, e in tutte le precedenti edizioni la vettura di sicurezza è entrata in pista per condurre il gruppo. Il suo eventuale ingresso giocherà un ruolo fondamentale nelle scelte dei team circa la strategia da attuare.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Fonte copertina: @f1 on IG


Articoli Correlati

F1 | GP Giappone – Verstappen torna a vincere a Suzuka: “Oggi molto contento della macchina in gara”

Sara Bonaduce

F1 | Arriva il record di ascolti TV per il GP di Miami: ecco i dati

Siria Famulari

DTM | Staffetta Paul – Wishofer in Lamborghini GRT, chi correrà al Lausitzring?

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.