Luglio 18, 2024
Paddock News 24
BrazilGPF1PN24

F1 | GP Brasile – Sabato anonimo in casa Williams, Albon: “Troppo degrado”

Qualifiche shootout e gara Sprint del Brasile, sabato difficile in casa Williams. Albon e Sergeant concludono la giornata lontani dalla Top 10.

Sabato complicato in casa Williams, che si è dovuta destreggiare tra bandiere rosse in qualifica e una difficile rimonta in gara partendo dalle retrovie nel circuito del Brasile. Tuttavia, nè Albon né Sergeant sono riusciti però ad arrivare a punti. Al contrario, in ottica mondiale costruttori, l’Alpha Tauri, la loro rivale per il settimo posto, ha portato a casa tre punti con Yuki Tsunoda. Di conseguenza, team di Faenza ha ridotto il distacco con la Williams a soli 10 punti confermando la lotta aperta tra le due squadre.

Brasile Williams sabato
Alex Albon e Logan Sergeant iniziano l’ultima Sprint dell’anno dalle retrovie (© WilliamsRacing)

Una qualifica stroncata sul nascere 

I due piloti Williams sono scesi in pista per le qualifiche shootout con le gomme medie. Dopo il primo giro, Albon e Sergeant sono scalati in penultima e ultima posizione ma il cronometro contava ancora quasi 2 minuti disponibili, tempo sufficiente per un altro tentativo. 

Tuttavia, le cose sono andate diversamente. Proprio mentre Sargeant aveva concluso il secondo settore e Albon si apprestava a concludere il primo, Esteban Ocon e Fernando Alonso si sono scontrati. Dopo il grande botto, per fortuna senza alcune conseguenza per i due piloti, è stata subito sventolata la bandiera rossa e la sessione sospesa.

Ciò ha suscitato grande rabbia e frustrazione nello statunitense, che stava migliorando il propio tempo e puntava ad un ingresso in Q2 dopo le difficili qualifiche di ieri. Invece, entrambi i piloti della Williams sono stati costretti a partire dalle retrovie anche in Brasile. Albon in P19, Sargeant in P20.


Leggi anche: F1 | GP Brasile – Caos tra Ocon-Alonso: “Fernando è un idiota”


Test di gomme durante la Sprint del Brasile

Nel Venerdì, i piloti del team di Grove si erano lamentati del surriscaldamento delle gomme che aveva reso difficile mantenere la macchina in pista. Per questo motivo la Williams ha deciso di differenziare la strategia durante la gara Sprint, facendo correre Sergeant con la gomma media e il suo compagno di squadra con la soft. 

Una gara di test e analisi per Logan, che ha portato a casa improntanti dati per la gara di domani. Albon è riuscito a guadagnare una posizione già alla partenza, cercando di rimontare giro dopo giro. Il pilota thailandese ha concluso la gara in quindicesima posizione, lontano dalla zona punti ma comunque sopra entrambe le Haas e le Alfa Romeo. Ventesima posizione invece per Sargeant, a 196 decimi di Valtteri Bottas.

Le dichiarazioni dei piloti Williams

Nonostante gli scarsi risultati di questo weekend, Alex Albon rimane ottimista per la gara di domani: “La nostra è stata una gara discretanonostante fossimo nelle retrovie. Il ritmo non era male ma il degrado, per la maggior parte dei piloti, è stato enorme. Guidare diventa terribile, se devo essere onesto. È strano perché quando hai così tanto degrado, penseresti che delle gomme più dure siano la scelta migliore, ma in realtà le gomme hard sono pessime qui. Le soft sono le uniche con un grip ragionevole“.

Parlato invece della gara di domenica :”Penso che la scelta della strategia sarà piuttosto interessante domani, poiché dipenderà dall’analisi del degrado gomme. Quindi vedremo, ma speriamo che tutto andrà bene.”

Anche Logan Sargeant si è espresso sulla gara del sabato, attraverso i canali ufficiali del team. “È una gara Sprint, quindi prendi quello che puoi. Sicuramente abbiamo imparato molto per domani, ma non potevamo prendere rischi, quindi è frustrante rimanere bloccati in un treno di DRS. Se avessi avuto aria pulita oggi, avrei avuto molto ritmo. Alex è riuscito ad andare avanti, il che è positivo, e penso che se avessi incontrato le vetture davanti individualmente avrei potuto fare lo stesso“. Inoltre, Il piota del Florida ammette che non è stato un fine settimana facile per loro ma domani le temperature della pista dovrebbero scendere, questo potrebbe essere un vantaggio per il loro passo gara.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine di copertina: © WilliamsRacing

Articoli Correlati

DTM | Cambio pilota per Lamborghini GRT, chi correrà gli ultimi due appuntamenti della stagione?

Alessandro P

F1 | Hamilton al veleno: “2023? L’unica cosa positiva è che sono ancora vivo”

Maria Grazia De Sanctis

F1 | Wolff e quella previsione che fa tremare Ferrari…

Maria Grazia De Sanctis

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.