Luglio 23, 2024
Paddock News 24
PN24

F1 | GP Spagna – Ferrari: weekend da dimenticare a Barcellona, il commento di Vasseur

Ferrari solo quarta forza nel GP di Spagna: l’analisi di un amareggiato Vasseur

Un weekend da dimenticare per la Ferrari nel GP di Spagna, il commento di Vasseur.

Le aspettative erano alte, soprattutto dopo gli aggiornamenti portati alla SF24, ma la realtà è stata ben diversa. Leclerc e Sainz hanno concluso rispettivamente in quinta e sesta posizione, ben lontani dal podio.

Vasseur gp Spagna Ferrari
Foto di F1inGenerale

Un contatto al via tra i due piloti ha compromesso ulteriormente la loro gara, come ammette il team principal Frederic Vasseur:
È stato un piccolo contatto, ma non abbiamo perso nulla in quella fase della gara. Eravamo già quinti e sesti.”

Vasseur sottolinea poi l’importanza delle qualifiche: “La chiave è essere performanti al sabato. Dobbiamo fare quel piccolo passo avanti, perché quando parti dietro è difficile sorpassare e devi rischiare con la strategia.”

La strategia di montare le gomme hard su Sainz si è rivelata fallimentare, mentre per Leclerc il piano era di “estendere lo stint un po’ più a lungo per avere l’opportunità di usare la soft, ma è mancato un giro.”

Nonostante il risultato deludente, Vasseur mantiene un atteggiamento positivo: Non era la stessa situazione di Monaco due settimane fa e penso che cambierà ogni weekend. Ora abbiamo quattro team racchiusi in due decimi e mezzo. Questo significa che le posizioni possono sempre cambiare.” È ancora tutto aperto. Sarà tutto aperto in Austria il prossimo weekend. Sarà un format diverso con la sprint e anche il layout della pista probabilmente sarà più adatto alle nostre caratteristiche.”


Leggi anche

F1 | GP Spagna – Russell quarto a Barcellona: “Ho incanalato il mio Alonso 2012 interiore”


Infine, Vasseur minimizza le lamentele di Leclerc per il contatto con Sainz: “Non so perché non abbiamo visto nulla sui dati. Penso che si sia lamentato di più perché ha perso mezzo secondo o un secondo in quel momento, ma possiamo trovare altri dieci esempi in cui abbiamo perso un secondo durante la gara.”

La Ferrari dovrà ritrovare la competitività il prima possibile se vuole giocarsi le sue chances di titolo. Il prossimo weekend si corre in Austria, su un circuito che dovrebbe essere più favorevole alle caratteristiche della Rossa.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | Sviluppo complesso per Aston Martin? L’intuizione di Fernando Alonso sull’AMR24

Lorenzo P

F1 | Giorgio Terruzzi sulla “bulimia sportiva” e l’incoerenza della Formula 1

Antonio Spina

F1 | Ricciardo: “Il mio obiettivo è tornare alla Red Bull un giorno”

Sara Bonaduce

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.