Maggio 22, 2024
Paddock News 24
F1PN24SpanishGP

F1 | GP Spagna | Sainz: “Senza chicane lo spettacolo migliorerà”

Carlos Sainz in occasione del Gran Premio di Spagna ha raccontato aneddoti dei suoi inizi e svelato il significato della stella sul casco.

Sainz Spagna
credits Sainz Facebook

Il Gran Premio di Spagna è la gara di casa per Carlos Sainz.

Il circuito de Barcelona-Catalunya ospita il Gran Premio di Spagna, settimo appuntamento della stagione, riproponendo il layout in uso fino al 2006. Quindi,  non verrà utilizzata la chicane nel terzo settore.

Sainz è ben disposto a provare questo layout: “Credo che lo spettacolo migliorerà. Quindi, supporto in pieno la decisione di Formula 1 e degli organizzatori di ritornare a questo layout. Sono contento di provare questa configurazione e curioso di verificare come cambieranno i tempi e le strategie in gara”.

Essendo la gara di casa Sainz ha condiviso i ricordi delle sue prime gare: “La Spagna è una terra di motorsport con molti circuiti sparsi in tutto il Paese. Ho corso le mie prime gare in un kartodromo Madrid, la mia città natale. Di lì a poco ho cominciato a girare molto dal momento che ero impegnato nei campionati nazionali. Ho effettuato i miei primi giri in monoposto sul circuito di Jarama, che è nelle vicinanze di Madrid. Ricordo che ero con la mia istruttrice, la pilota professionista Maria de Villota. Anche per questo terrò quel giorno ben stampato in mente per sempre. Era una grande atleta e un’ottima persona. Così da quando purtroppo è venuta a mancare, nel 2013, ho sempre il suo logo, una stella, con me sul casco”.

.Sainz ha organizzato qualcosa per i suoi tifosi alla vigilia del Gran Premio, ma non solo: ha riservato loro un intero settore: “Sono molto felice di aver potuto organizzare la Grada CS55 anche quest’anno a Barcellona. I tifosi spagnoli sono ovviamente molto speciali per me ed è bellissimo avere un settore a loro dedicato. C’è solo un difetto: è troppo piccola! So comunque che anche fuori da quelle tribuna ci saranno molti supporter a fare il tifo per me e a rendere ancora più unica questa gara di casa. Non è facile per un pilota di Formula 1 spiegare cosa significa correre nella propria nazione, direi semplicemente che è molto speciale. A tutti i tifosi mi sento di promettere il massimo dell’impegno per offrire un bello spettacolo in pista e portare a casa un grande risultato”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | Dall’Inghilterra sono sicuri: Verstappen e Red Bull si separeranno a fine stagione

Simona Puleo

WEC | 1812 km del Qatar – Debutto complicato per BMW e Raffaele Marciello in classe Hypercar

Alessandro P

DTM | I primi effetti di Red Bull sul team ABT: “Tutto è super professionale”

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.