Giugno 22, 2024
Paddock News 24
PN24

F1 | GP Ungheria – Albon critico: “Il nuovo format delle qualifiche favorisce i top team”.

Alexander Albon ha espresso tutti i suoi dubbi sul nuovo format delle qualifiche F1 che ha debuttato in Ungheria.

Dopo le qualifiche del sabato che hanno visto Lewis Hamilton in pole, Alexander Albon non ha tardato a manifestare la frustrazione. La qualifica deludente che ha visto le due Williams piazzarsi in 20° e 16° posizione avrà dato da pensare alla scuderia inglese, dopo quanto visto di buono nei precedenti GP. A cercare le cause è lo stesso Alexander Albon:

Se guardiamo alle qualifiche, non è stata una brutta sessione in quanto eravamo tutti molto vicini. Un solo decimo ci avrebbe permesso di guadagnare diverse posizioni. È frustrante essere così vicino al Q2 senza riuscire ad entrarci”. E ancora: “Questa sessione ci ha mostrato che stiamo facendo progressi ma è anche utile confrontarci su piste del genere che evidenziano i nostri punti deboli. Anche le gomme bianche non ci hanno aiutato a causa della difficoltà di portarle in temperatura e del poco grip…

albon f1 ungheria qualifiche
Alexander Albon in azione in Ungheria con la Williams, Credit: Jacopo Moretti per PaddockNews24

Il nuovo format delle qualifiche ha effettivamente evidenziato come le vetture si esaltassero più su una mescola che su un altra.


Leggi anche: F1 | GP Ungheria – Qualifiche, Lewis Hamilton e la pole conquistata: “Abbiamo dato tutto”


Nel Q1 il traffico è stato un problema tangibile, e chi ha dovuto fermarsi per prendere spazio ha dovuto pagare le conseguenze delle gomme bianche fredde, che sono difficili da portare in temperatura. Vittima di questo esempio è lo stesso George Russell, che si è qualificato solo in 18° piazza.

I distacchi minimi sono stati una costante per tutta la durata delle qualifiche. In Q1 lo stesso Albon è andato a soli 11 millesimi da Daniel Ricciardo, ultimo dei qualificati. In Q2 tra Sainz 11° e Leclerc 6° passa poco più di un decimo, con il pilota spagnolo rimasto escluso per soli 2 millesimi. E anche in Q3 Hamilton ha staccato il biglietto per la pole position di soli 3 millesimi su Verstappen

La distribuzione delle gomme

Il pilota Thailandese però si è espresso ancora più duramente sulla nuova distribuzione degli pneumatici. In questo weekend di sperimentazione i team avranno a disposizione 11 set di pneumatici, a differenza dei soliti 13. Questo cambiamento mira a ridurre l’impatto ambientale, con 160 pneumatici risparmiati nell’arco di tutto il weekend. Albon però non sembra gradire la novità:

“…Sarà sempre più complicato, credo che la nuova distribuzione delle gomme ci penalizzi di più rispetto ai top team che riescono a risparmiare sulla gomma per la Domenica.” 

Non è il solo ad essersi espresso duramente, dopo che già Fernando Alonso e Carlos Sainz si erano espressi duramente sul nuovo format delle qualifiche

. Voi cosa ne pensate? Fateci sapere con un commento

 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

 

Articoli Correlati

F1 | GP Singapore – Russell secondo nelle qualifiche: “Il team ha fatto un’ottima strategia”

Vanessa Cravotta

F1 | Verstappen potrebbe avviare le trattative con Mercedes?

Vanessa Cravotta

IndyCar | The Thermal Club $1 Million Challenge 2024 – Se il nome va oltre la realtà

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.