Giugno 21, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | I team di Formula 1 si rifiutano di partecipare ai test per l’abolizione delle termocoperte

Al momento sembra improbabile che i team di F1 accettino l’abolizione delle termocoperte a partire dal 2024. Approfondiamo la tematica con le parole dei protagonisti

Quasi tutti i team principal non sembrano assolutamente entusiasti riguardo l’abolizione dell’utilizzo delle termocoperte a partire dal 2024. Si ritiene infatti che, così come molti piloti, anche i capi squadra siano contrari a questa nuova ipotetica restrizione.

abolizione termocoperte 2024
Discussione in merito all’abolizione delle termocoperte a partire dal 2024 – foto: Marco T. per F1inGenerale

Inizialmente era già stato confermato che, a partire dal 2024, l’utilizzo delle termocoperte sarebbe stato proibito. La situazione però è cambiata: la federazione internazionale sta attendendo da Pirelli la dimostrazione dello sviluppo di una nuova tipologia di pneumatici che assicuri la sicurezza in pista anche senza termocoperte.

Ecco le parole di alcuni Team Principal

Il primo a esprimersi sulla vicenda è stato Christian Horner:

“Non penso che sia quello che i piloti vogliano in questo momento. Penso che dovremmo concentrarci a trovare modi molto più sostenibili per alimentare le termocoperte invece che essere obbligati a rimuoverle.”

Il direttore tecnico della Mercedes James Allison, ha dichiarato che, secondo il suo punto di vista, i piloti non siano ancora pronti a un cambio cosi radicale.


Leggi anche: F1 | McLaren, Mercedes e gli aggiornamenti di mezza estate: sarà un luglio di esami


“Così ad occhio non mi sembra una grande idea. Ci vorrà davvero molto lavoro per far funzionare questo nuovo sistema e quindi non penso che introdurlo già il prossimo anno sia una buona idea.”

Proprio per provare a sciogliere i dubbi sull’effettiva efficacia di questa nuova introduzione, la Pirelli ha proposto ai team di testare, durante il GP di Singapore, l’utilizzo della gomma senza termocoperta al fine di  raccogliere dati preziosi.

I team però hanno deciso di non accettare la proposta con una votazione la quale aveva bisogno di ben otto squadre su dieci a favore.

Proprio a riguardo ha commentato la questione anche Mario Isola:

“Stavamo parlando con i team per un possibile test a Singapore ma purtroppo non abbiamo avuto un esito positivo. Non ho una risposta al perché di questa decisione sinceramente.”


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | GP Brasile – Aston Martin conta le vittime. Stroll: “Nessuno ha la stessa vettura di inizio stagione”

Francesca Brusa

F1 | Perché la Ferrari in Messico non è stata all’altezza di Hamilton?

Francesca Anna T

F1 | Perché Red Bull non ha chiesto a Verstappen di ridare la posizione a Leclerc?

Francesca Anna T

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.