Luglio 23, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Il futuro di Liam Lawson nel team Racing Bulls sembra sempre più lontano

Le speranze di un ritorno in F1 per Liam Lawson si riducono sempre di più, visto che la Racing Bulls è “molto soddisfatta di entrambi i piloti”.

Il 22enne neozelandese, Liam Lawson, vorrebbe avere l’opportunità di diventare pilota F1 a tempo pieno in Racing Bulls, grazie anche alle ottime prestazioni avute l’anno scorso nei 5 GP disputati in cui ha sostituito l’infortunato Ricciardo e dove ha raccolto 2 punti a Singapore. Tuttavia, il team con sede a Faenza ha dichiarato di essere contento dei suoi attuali piloti.

f1 liam lawson racing bulls
Peter Bayer, CEO di VisaCashAppRB (Crediti: Clive Rose / Getty Images)

L’amministratore delegato del team Visa Cash App RB, Peter Bayer, ha dichiarato che il prossimo anno non intende cambiare l’attuale coppia di piloti formata da Daniel Ricciardo e Yuki Tsunoda.

Tsunoda fa parte del secondo team Red Bull, precedentemente noto come AlphaTauri, dal 2021. Mentre Ricciardo, dopo aver già fatto parte a inizio carriera del team allora denominato Toro Rosso, è diventato compagno del giapponese da metà della stagione scorsa, quando ha sostituito Nyck de Vries.

Durante la conferenza stampa del weekend di Monaco, Bayer ha detto nei confronti di Tsunoda: “Credo che abbia fatto un grande passo avanti. Si tratta di preparazione fisica, ma anche di prontezza mentale per andare forte e ottenere risultati. È estremamente professionale nel lavoro che sta svolgendo con gli ingegneri per quanto riguarda il feedback”.


Leggi anche: F1 | Red Bull in difficoltà nel GP di Monaco ma la soluzione potrebbe essere “in casa”


Bayer ha notato una grande differenza nell’approccio del giapponese: “Un esempio che ho citato l’altro giorno: credo che abbia semplicemente capito che ogni volta che avrebbe imprecato alla radio, gli sarebbe costato un decimo. Quindi ha imparato a tenersi sotto controllo.

Siamo molto soddisfatti di entrambi i nostri piloti. E onestamente, non stiamo perdendo tempo a discutere dei se e dei quando, infatti la nostra l’attenzione è rivolta più all’Aston Martin che abbiamo davanti in classifica”.

Concludendo sul proprio team ha dichiarato: “Abbiamo una formazione molto forte. Abbiamo un grande pilota di riserva. Abbiamo grandi talenti che arrivano dalla F2 e dalla F3. Al momento si tratta solo di concentrarsi sulle prestazioni.

Quale sarà il futuro di Liam Lawson?

La domanda di Ian Parkes del New York Times riguardo a Liam Lawson e se potrà avere un’opportunità in futuro nonostante il team si dice soddisfatto dell’attuale coppia di piloti, è stata rivolta sia a Peter Bayer e sia a Christian Horner.

Bayer ha risposto: Liam è un membro estremamente prezioso per la squadra. È con noi ogni fine settimana e sta facendo un grande lavoro al simulatore. Infatti Lawson quest’anno non partecipa a nessun campionato, in quanto lavora come pilota di riserva e al simulatore sia per Red Bull che per VCARB.

Ha concluso rimanendo convinto del suo pensiero: “Ma come ho detto prima, al momento abbiamo due piloti forti. Stiamo trovando le prestazioni con entrambi. E non discutiamo della situazione del 2025, forse perché ci è andata di lusso ad avere un gruppo così forte alle spalle. Quindi ci concentriamo sulla pista e sulle prossime gare, fino alla pausa estiva”.

f1 liam lawson racing bulls
Liam Lawson su AlphaTauri nel GP di Singapore 2023 di F1 (Crediti: Getty Images / Red Bull Content Pool)

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha indicato che Lawson deve affrontare la concorrenza degli altri piloti del Red Bull Junior Team, che dopo Monaco, ha Isack Hadjar in seconda posizione nel campionato di Formula 2 in cui corre anche Pepe Martí, Ayumu Iwasa terzo nel Super Formula giapponese, quattro piloti in Formula 3 oltre a quelli impegnati nelle categorie Junior.

“Sono tutti piloti Red Bull Racing e siamo solo all’ottava gara, quindi c’è ancora molto tempo. È bello vedere i giovani che si comportano bene ed è bello avere anche questa concorrenza.

Liam è indubbiamente voglioso di tornare a gareggiare. I piloti della Formula 2 si stanno comportando bene in questo momento, così come quelli della Formula 3. Quindi abbiamo una forte vena di talento” ha concluso.

Dunque, oltre alle poche possibilità che ci sono al momento, per Liam Lawson c’è anche il problema di avere una concorrenza ampia e agguerrita in casa.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: Getty Images / Red Bull Content Pool

Articoli Correlati

F1 | GP Messico – Sabato difficile in casa Aston Martin, Alonso: “Qualifica complicata, la gara…”

Simone Dicanosa

F1 | Biglietti ancora disponibili per il GP di Imola, dove acquistarli e come risparmiare!

Luigi Belfiore

DTM | SSR rilancia la sfida al titolo per il 2024 con Lamborghini e con l’incognita Bortolotti

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.