Luglio 24, 2024
Paddock News 24
PN24

F1 | Il futuro secondo Domenicali: più Sprint, calendario a 24 gare e rotazione

Domenicali e la nuova F1: più Sprint e calendario a 24 gare, “non è troppo”

Il CEO della F1 punta ad aumentare le gare Sprint e difende il fitto calendario.

Stefano Domenicali ha dichiarato che l’obiettivo è aumentare il numero di gare Sprint nel calendario 2024. Attualmente ci sono 6 Sprint, che rappresentano il 25% delle gare. I dati, secondo Domenicali, mostrano un interesse per questo formato e potrebbero presto esserci più Sprint.

Nonostante le critiche sul calendario troppo lungo, con 24 Gran Premi,Domenicali lo difende. Fa un paragone con altri sport come calcio e basket, che hanno stagioni più intense.

F1 calendario 2024 Domenicali Liberty Media regolamento sportivo
Fonte: La Gazzetta dello Sport

Domenicali non è d’accordo con l’idea che 24 gare siano troppe. Sostiene che i fan apprezzano l’elevato numero di gare e la competitività, con molti possibili vincitori.

Carico di lavoro: soluzioni alternative: Riguardo al carico di lavoro per il personale, Domenicali ammette che è un problema, ma non ritiene che la soluzione sia ridurre il numero di gare. Piuttosto, si sta valutando l’introduzione di sistemi di rotazione del personale.

Rotazione per nuove sedi: Per quanto riguarda l’espansione in nuovi Paesi, Domenicali apre alla possibilità di un calendario a rotazione, con alcune gare che escono dal calendario in determinati anni.

Futuro roseo: In generale, Domenicali si mostra ottimista sul futuro della F1, con un calendario ricco di gare e un crescente interesse da parte dei fan.

Le parole di Domenicali aprono a un acceso dibattito sul futuro della F1. La sua difesa del calendario a 24 gare e la sua spinta per più Sprint potrebbero non accontentare tutti, ma è chiaro che il CEO ha una visione ambiziosa per il futuro della serie.

Domenicali ritiene che la F1 stia “andando molto bene” rispetto ad altri sport e che la crescita è costante. Sostiene che la varietà di circuiti nel calendario, con i loro “caratteri” unici, è un punto di forza della F1. La rotazione del calendario è vista come una potenziale soluzione per espandere la F1 in nuovi Paesi senza superare le 24 gare.


Leggi anche

IndyCar | Quale futuro per Théo Pourchaire? Le incertezze e le variabili di una carriera da ricostruire


La posizione di Domenicali è netta: la F1 non è “satura” e il calendario a 24 gare funziona. Le Sprint sono un elemento importante del futuro e il loro numero potrebbe aumentare. L’espansione avverrà con un sistema di rotazione, per dare spazio a nuovi Paesi senza snaturare la tradizione.

Il dibattito è aperto. I fan e gli addetti ai lavori avranno sicuramente molto da dire sul futuro della F1, come delineato da Stefano Domenicali.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Giappone – Vasseur: “Oggi il degrado era sotto controllo, l’opposto dell’anno scorso”

Vanessa Cravotta

MotoGP | Acosta potrebbe essere operato, salta il GP del Portogallo?

Luigi Belfiore

Formula E | Envision Racing a Berlino con una lineup completamente nuova

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.