Maggio 22, 2024
Paddock News 24
F1PN24SaudiArabianGP

F1 | La Aston Martin Vantage più veloce di sempre per la F1 2024- FOTO

Era forse in pista nei test del Bahrain. La livrea camo però non lasciava spazio ai dettagli. Oggi si mette a nudo. Ecco la nuova safety car firmata Aston Martin. Sarà al fianco di Mercedes anche per la stagione di F1 2024.

Per il GP di Arabia Saudita la nuova Aston Martin Vantage scende in pista. Questa la safety car britannica per la stagione di F1 2024. Assieme a lei, come medical car, ci sarà la DBX707.  È la quarta stagione che vede le Aston Martin al fianco di Mercedes come safety car della F1.

safety car Aston Martin GP Arabia Saudita
La nuova Aston Martin Vantage, Safety Car per la stagione Formula 1 2024 assieme a Mercedes- Credits: astonmartin.com

Nuova Vantage: la safety car per i piloti

Più volte nel corso della stagione F1 i piloti si erano lamentati della safety car di Aston Martin. Troppo lenta la verdona. Aston Martin non se lo è fatto ripetere due volte ed ecco che per la stagione di F1 2024 scende in pista con una nuova Vantage.

“Vantage è l’essenza stessa del marchio Aston Martin, quindi vedere la Vantage più veloce e focalizzata sul pilota svolgere un ruolo così importante nel prestigioso campionato di F1 è per noi motivo di grande orgoglio”. Ha dichiarato Marco Mattiacci, Global Chief Brand e Commercial Officer di Aston Martin.

“Grazie alle naturali sinergie tra questo sport e Aston Martin, gli appassionati di corse non vedranno in pista solo le AMR24 dell’Aston Martin Aramco Formula One Team, ma anche due dei nostri modelli più emozionanti, la Vantage e la DBX707.” Ha poi aggiunto Mattiacci.

Aston Martin Vantage: La scheda tecnica della nuova safety car

Presentata assieme alla Vantage GT3 e alla AMR24 F1, la nuova Vantage celebra i 111 anni di storia del marchio e ne abbraccia gli ideali. Massima sicurezza e massime prestazioni.

Sotto il cofano della nuova Vantage trova posto un potente motore 4.0 Twin-Turbo V8 costruito a mano. Aumentata del 30% la potenza rispetto al modello precedente. La nuova di Aston Martin stradale poi sembra nata per essere una safety car. Non è stato necessario, infatti, aggiornare il motore, il sistema di raffreddamento o l’impianto frenante per adattarla al circus.


Leggi anche: F1 | Analisi tecnica: qual è il problema che ha “frenato” Leclerc in Bahrain?


Come dichiarato da Roberto Fedeli, Group Chief Technology Officer of Aston Martin: “Ogni pensiero, ogni idea, ogni pezzo di tecnologia e ogni tratto di penna dei progettisti che hanno dato vita alla Vantage possono ora essere apprezzati dagli appassionati di F1. Questa nuova macchina è la Vantage più veloce e più orientata al pilota di sempre. Per questo è perfetta per questo compito. Per trasformarla in safety car è stato sufficiente aggiungere tutte le attrezzature della FIA”.

“Naturalmente, è dotata di un’aerodinamica aggiuntiva che non si trova sulla vettura stradale, per assicurarsi che sia in grado di attaccare la pista e mostrare le capacità della nostra più recente vettura extralusso ad alte prestazioni”. Ha poi aggiunto Fedeli.

Per rispondere alle esigenze della F1 si aggiorna quindi nell’aerodinamica. Rispetto alla gemella pensata per la strada, sulla safety car britannica troviamo un’ aerodinamica rinnovata sotto il pianale. Allungato e profilato lo splitter anteriore. Per avere maggiore carico poi è stata montata una nuova ala posteriore, che lavora con un Gurney. Anche la barra luminosa della FIA è stata rinnovata nell’aerodinamica. Nulla è lasciato al caso.

safety car Aston Martin GP Arabia Saudita
Per la nuova safety car riprogettate anche la barra luminosa FIA-Credits: astonmartin.com

La dotazione interna

Come sottolineato da Fedeli per ottenere la nuova safety car di Aston Martin è stato sufficiente aggiungere la strumentazione FIA sulla Vantage. Ecco così che i sedili di serie sono sostituiti da quelli Pole Position per mantenere il pilota ed il passeggero al sicuro alle massime velocità.

Al centro trova posto l’anima della safety car. Una console su misura, dotata di interruttori per il funzionamento dei sistemi FIA e degli schermi. Proprio questi mostrano all’equipaggio i tempi sul giro e la posizione di tutte le auto in tempo reale. Montata anche una telecamera posteriore. La sicurezza però si fonda con lo stile unico di Aston Martin. Ed ecco che gli interni si colorano di verde Lime Essence, in omaggio al marchio inglese.

safety car Aston Martin GP Arabia Saudita
La tecnologia FIA si fonde con l’anima Aston Martin- Credits: astonmartin.com

Alla guida, anche per quest’anno Bernd Mayländer. Il pilota ha così commentato la nuova Vantage. “È un piacere guidare l’ Aston Martin Vantage. L’ auto discende da una stirpe incredibile e questa nuova versione è la più veloce in assoluto”.

“Le mie prime impressioni sono state molto positive, in quanto ho potuto percepire immediatamente il miglioramento della maneggevolezza e, naturalmente, della potenza. Abbiamo bisogno di un’auto veloce e concentrata, in modo da poter rispondere in modo rapido e sicuro quando riceviamo una richiesta di intervento in pista, e la Vantage ce la fornisce”. Ha poi aggiunto: “Sono felice di essere uno dei primi a guidare la nuova Vantage e a sperimentare il suo pedigree prestazionale sui più grandi circuiti del mondo”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti di copertina astonmartin.com

Articoli Correlati

F1 | GP Messico – Ricciardo P4 davanti a Perez lancia un messaggio “Mi sento forte, sono tornato”

Federico Palmioli

F1 | GP Las Vegas – McLaren vuole chiudere in bellezza, Stella: “Ci sarà molto da imparare”

Francesca Brusa

WEC | Le classifiche dopo la 6 ore di Portimao [Round 2/7]

Antonio Etienne Villa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.