Luglio 15, 2024
Paddock News 24
F1MexicoGPPN24

F1 | Lando Norris sta perdendo lucidità, dopo le qualifiche del GP del Messico?

Lando Norris potrebbe essere entrato in una brutta spirale psicologica, dopo le qualifiche del GP del Messico di F1, secondo un ex-pilota.

La brutta prestazione nelle qualifiche del GP del Messico di F1 potrebbe essere segno di un crollo mentale, da parte di Lando Norris? Secondo Nico Rosberg, sarebbe questo il caso. L’inglese non ha avuto un buon ritmo sulle gomme medie, nel Q1, e ha commesso un errore nel primo tentativo con le rosse. La bandiera gialla per il testacoda di Fernando Alonso lo ha poi escluso dalla sessione.

F1 GP Messico Lando Norris qualifiche
Lando Norris in pista durante le FP1 del Messico – @McLarenF1 on X

McLaren non è certo sembrata particolarmente in forma, nelle qualifiche del Messico. Il team di Woking non è mai stato un vero contendente per la pole position, ma il passo gara lasciava ben sperare per la gara. Quello che non era previsto, però, è l’esclusione di Lando Norris nel Q1, costretto a partire persino dal fondo del gruppo, in gara.

L’inglese, come suo solito, non ha risparmiato critiche a se stesso: “Mi hanno detto di tornare ai box [quando era su medie, ndr], anche se non ho ben capito il perché. Ma il problema non è stato quello, ho commesso troppi errori sul mio giro e poi c’è stata la bandiera gialla. Ho avuto un’occasione, ma non ho messo assieme un buon giro. Ne parleremo, sicuramente, ma avevo un solo giro e ho sbagliato io“.


Leggi anche: F1 | GP Messico – Qualifiche Sainz: “Avere due macchine davanti è un buon vantaggio”


Secondo il Campione del Mondo 2016, Nico Rosberg, questo costante fare autocritica, da parte di Norris, potrebbe essere segno di difficoltà psicologiche: “Quel che mi preoccupa è che Lando dice spesso che fatica con la sua salute mentale e penso se ne vedano dei segnali, nelle interviste. Io ho preso molto sul serio l’argomento, ero il pilota che più curava il suo lato mentale“.

Volevo scrivergli – racconta il tedesco – Un conto è pensare tu non sia abbastanza bravo, un altro è continuare a ripeterlo come fa lui nelle interviste. Quando ripeti costantemente qualcosa, finisci per convincertene. È importante che smetta di ripetere ancora e ancora “non sono bravo abbastanza” per tutto il weekend“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Azerbaijan – Accorciata la zona DRS sul rettilineo principale di Baku

Elia Aliberti

F1 | GP Italia – Leclerc: “Ecco quali sono stati i punti di forza della Red Bull negli ultimi giri”

Maria Grazia De Sanctis

F1 | GP Cina – Post gara Pirelli: “Le Safety Car hanno influenzato le strategie”

Vanessa Cravotta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.