Luglio 15, 2024
Paddock News 24
AbuDhabiGPF1PN24

F1 | Leclerc e la gratitudine per la Ferrari: presentato il casco per Abu Dhabi

Charles Leclerc non smentisce mai tutto ciò che la Ferrari significa per lui: ecco l’ultimo omaggio del monegasco alla sua scuderia con un casco speciale per Abu Dhabi

Il casco che indosserà Charles Leclerc ad Abu Dhabi non celebra nessun evento nello specifico, se non tutta la sua gratitudine per la Ferrari. Così, ancora una volta, il monegasco non ha perso l’occasione per ringraziare tutto il team di Maranello.

Nel pomeriggio di giovedì, in occasione della rituale foto di fine stagione, Leclerc e Carlos Sainz sono stati immortalati con tutta la squadra sul rettilineo finale del circuito di Yas Marina. Proprio per la foto di gruppo, Leclerc ha presentato in anteprima lo speciale casco che indosserà durante l’ultima gara della stagione.

leclerc ferrari casco abu dhabi
Leclerc mostra il casco ai meccanici @Scuderia Ferrari

Già l’anno scorso, il numero 16 della rossa, aveva sfoderato un casco dedicato a tutti i membri del team. Quello di quest’anno, come quello del 2022, riporta i nomi di tutti i membri della scuderia di Maranello. La colorazione dominante è proprio il bianco, che si va ad unire al rosso della Ferrari.


Leggi anche: F1 | La Ferrari tornerà presto competitiva? L’elogio di Elkann a Vasseur


Al centro, spicca il tricolore italiano. Sul casco, inoltre, sempre riprendendo le tinte della bandiera italiana, è presente in più punti la scritta “Grazie Ferrari” a suggellare, ancora un volta, quel rapporto forte che va oltre tutte le difficoltà in pista.

Proprio ieri, John Elkann, presidente della Ferrari, ha dichiarato stima e grande supporto nei confronti del monegasco. “Sono sicuro che Leclerc abbia tutte le carte in regola per diventare campione del mondo prima o poi” ha sostenuto fermamente il numero 1 di Maranello.

Negli ultimi giorni si è parlato anche di un prolungamento del contratto già firmato, sia da parte di Leclerc che dal suo compagno di squadra Sainz. Il numero 16 ha sottolineato per l’ennesima volta quale è il suo obiettivo principale: diventare campione del mondo e farlo con la Ferrari. Quella scuderia che non gli ha ancora regalato grandi gioie ma che lui non smette mai di ringraziare.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

IMSA 12 ore di Sebring – Risultati dopo 3 ore: dominio Cadillac, gara dinamica in GTD

Alessandro P

F1 | Il caso Wolff non finisce più: il magazine che lo aveva accusato rincara la dose

Alessia Malacalza

F1 | Albon e altri piloti dopo gli incidenti con Pérez: “Servono penalità più severe”

Luca Brusa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.