Luglio 24, 2024
Paddock News 24
F1MexicoGPPN24

F1 | Max Verstappen fischiato ad Austin, le cause secondo il pilota

Secondo Verstappen l’inasprirsi dei fischi nei suoi confronti ad Austin sarebbero causati dai “nuovi fans“.

Dopo l’esperienza della scorsa settimana al Gran Premio degli Stati Uniti, Max Verstappen appoggia gli organizzatori del Gran premio del Messico che richiederebbero più “rispetto nei confronti dei piloti.

Il tre volte campione del mondo, infatti, è stato pesantemente fischiato dopo aver chiuso la gara di Austin sul gradino più alto del podio. All’inizio vi sarebbe stato il dubbio che i fischi fossero indirizzati al governatore del Texas Abbott, il quale avrebbe consegnato uno dei premi ai tre piloti sul podio.

Secondo Verstappen, però, non vi sarebbe alcun dubbio dato che la maggior parte delle ostilità sarebbe venute da sostenitori del suo compagno di squadra, Sergio Perez. 

Verstappen fischi
Max Verstappen fischiato ad Austin, per lui la causa sarebbero i “nuovi fans” (crediti: Il Fatto Quotidiano)

Per il momento il campione olandese non sembra essere particolarmente preoccupato per la sua sicurezza.

Sono arrivato qui martedì e onestamente l’accoglienza è stata ottima; sono qui solo per fare il mio lavoro e fin ora l’accoglienza che ho avuto è stata fantastica, lo è sempre stata in effetti. Speriamo che resti così un po’ per tutti”.


Leggi anche: F1 | L’appello di Sergio Perez in vista del GP del Messico


Eppure sente comunque la necessità di appoggiare la campagna volta al rispetto di tutti i piloti promossa dagli organizzatori del GP del Messico. Verstappen riconosce come negli ultimi anni la F1 abbia guadagnato un seguito sempre maggiore e come questi nuovi fans potrebbero reagire in modi più “irruenti” rispetto al passato.

“Ovviamente è sempre bello supportare il proprio pilota preferito, ma bisogna sempre rispettare gli altri, soprattutto quando sei sul podio e stanno suonando l’inno nazionale. È irrispettoso fare i cori in quei momenti, per questo penso sia importante aumentare la consapevolezza”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: Motorsport.com.

Articoli Correlati

F1 | E se Alonso restasse in Aston Martin? Ecco le parole che allontanano Mercedes

Simona Puleo

F1 | Ferrari: ecco i punti deboli della SF-24, quando i primi sviluppi?

Luigi Belfiore

F1 | GP Canada – Problemi per Verstappen nelle prove libere: “Importante capire cos’è successo”

Francesca Brusa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.