Giugno 22, 2024
Paddock News 24
BritishGPF1PN24

F1 | Mercedes, come proseguire lo sviluppo? Hamilton ha le idee chiare

A Silverstone, Lewis Hamilton ha mandato un netto segnale a Mercedes riguardo la linea di sviluppo da seguire per migliorare le performance.

La crescita di McLaren nel corso degli ultimi due appuntamenti ha lasciato tutti gli addetti ai lavori a bocca aperta, a maggior ragione dopo il secondo posto ottenuto da Lando Norris in Gran Bretagna. Impressionante, tra l’altro, quanto accaduto al momento della ripartenza successiva alla Safety Car: il pilota del team di Woking, con pneumatico duro, è riuscito a resistere agli attacchi di Lewis Hamilton che in quel frangente montava gomma rossa.

Mercedes sviluppo Hamilton
Lando Norris e Lewis Hamilton al termine del GP di Gran Bretagna (concluso da entrambi sul podio), © sportmediaset.it

Questo a dimostrazione di quanto la vettura color papaya sia una delle migliori quando si tratta di mandare in temperatura le coperture, sottolineandone ulteriormente i progressi fatti dalla squadra capitanata da Andrea Stella. Proprio di questo ha parlatoHamilton a SkySports: “La prestazione di McLaren conferma quanto sia buona la direzione che hanno intrapreso. È impressionante quanto siano stati rapidi nelle curve ad alta velocità che si trovano qui a Silverstone”.

Con queste dichiarazioni il nativo di Stevenage ha lasciato intendere come in casa Mercedes ci sia ancora parecchio da lavorare in termini di upgrade. “Da un anno e mezzo a questa parte ci troviamo spesso a dover fare i conti con dei continui alti e bassi. – ha affermato – C’è ancora molto lavoro da fare, ma credo di sapere esattamente dove ci sia la necessità di intervenire. Occorrà sedersi tutti ad un tavolo e discuterne seriamente”.


Leggi anche: F1 | La Red Bull punta Norris: primo incontro già a Silverstone


Tuttavia, va detto come nel pacchetto di novità che McLaren ha presentato in Austria ci sia molto della filosofia Red Bull, inevitabile dal momento che la monoposto anglo-austriaca è, ad oggi, la migliore del lotto. A tal proposito, Hamilton ha le idee abbastanza chiare su quella che dovrà essere la direzione di sviluppo di Mercedes: “La nostra vettura ha anche dei punti di forza, come il passo gara. Ad ogni modo, penso che appena avremo il retrotreno che hanno loro (McLaren e Red Bull, ndr) saremo ufficialmente sulla buona strada”.

In chiusura di intervista, non poteva mancare un omaggio proprio al team di Woking, sua ex scuderia per la quale ha gareggiato dal 2007 al 2012, con cui vinse il suo primo titolo nel 2008. “Congratulazioni a Lando e alla McLaren. È lì che ho iniziato la mia carriera in Formula 1 e – conclude il sette volte campione del Mondo – vederli tornare a performare così bene mi scalda il cuore.

Crediti immagine di copertina: @McLarenF1 Twitter


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

24HSeries | 12 ore del Mugello – Risultati e Fotogallery Prima Parte: GP Elite chiude saldamente al comando

Francesco Ghiloni

F1 | Mercedes – Toto Wolff è sempre più ricco

Antonio Spina

F1 | GP Miami – Qualifiche – Hamilton: “Frustrante non essere entrato in Q3”

Victoria L.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.