Giugno 21, 2024
Paddock News 24
Breaking NewsF1PN24

F1 | Non solo calcio: RedBird acquista anche una quota di Alpine

Confermata l’acquisizione del 24% di Alpine da parte di un gruppo di investitori tra i quali figura anche RedBird, già proprietario del Milan.

Nella mattinata di oggi è arrivato l’annuncio ufficiale da parte di Alpine che ha annunciato l’ingresso di Otro Capital, RedBird Capital Partners e Maximum Effort Investments come nuovi soci. La quota che il team francese ha ceduto è pari al 24% che corrisponde a circa 200 milioni di euro, aumentando così il valore dell’ex Renault a ben 900 milioni.

RedBird Alpine
Gerry Cardinale (capo del fondo RedBird e proprietario del Milan), © unknown

Si tratta di un gruppo di investitori avente già esperienza nel mondo dello sport. Nello specifico, Maximum Effort è guidata dagli attori Ryan Reynolds e Rob McElhenney, proprietari del Wrexham FC (squadra calcistica britannica). Inoltre il suo co-fondatore, Alec Scheiner, entrerà a far parte del Consiglio di Amministrazione di Alpine Racing Ltd.

Per quel che concerne RedBird a molti questo nome suonerà familiare, dal momento che è anche proprietario del Milan, acquistato per 1,2 miliardi di euro, dal 31 agosto 2022. Oltre al club rossonero, il portafoglio del fondo, che vede a capo Gerry Cardinale, comprende anche il Tolosa (squadra di Ligue 1), i Dallas Cowboys (squadra di NFL), il Liverpool e una partecipazione in Fenway Sports Group (possessore dei Boston Red Sox, squadra di baseball americano).

È però importante sottolineare che l’Alpine Racing SAS (entità che produce i motori di Formula 1 con sede a Viry-Châtillon) non rientra nell’affare e, quindi, rimarrà interamente sotto controllo del Gruppo Renault.


Leggi anche: F1 | GP Austria 2023 (Weekend Sprint) – Anteprima e orari TV Sky e TV8


Nuova linfa per Alpine, ora l’obbiettivo è colmare il gap coi top team

Sicuramente questo apporto di denaro aiuterà non poco le casse del team di Enstone che ora potrà permettersi di ammodernare le proprie strutture, a cominciare dal nuovo simulatore. Tutto ciò permetterà alla scuderia francese di avvicinarsi alle squadre di testa e di poter arrivare a competere per il titolo iridato.

RedBird Alpine
Laurent Rossi (CEO di Alpine) e Luca De Meo (Direttore Generale del Gruppo Renault), © unknown

Subito dopo l’annuncio ha parlato il CEO di Alpine, Laurent Rossi: “Questo ingresso è un passo importante per migliorare le nostre prestazioni a tutti i livelli. In primo luogo, Otro Capital, RedBird Capital Partners e Maximum Effort Investments, in qualità di operatori internazionali con una solida esperienza nel settore sportivo, apporteranno le loro riconosciute competenze per potenziare e sostenere le nostre prestazioni. In secondo luogo, – ha affermato l’Amministratore Delegato – le entrate saranno a loro volta reinvestite nella squadra, aiutandoci così a recuperare il ritardo rispetto ai top team.

A Rossi ha fatto eco Luca De Meo, Direttore Generale del Gruppo Renault: “Negli ultimi due anni abbiamo riacceso Alpine, capitalizzando la sua iconica coupé sportiva A110 e potenziandola con l’ingresso in Formula 1, dove puntiamo a diventare una scuderia che ambisce alla conquista del campionato. Questa partnership – chiosa De Meo – accelererà lo sviluppo di Alpine nella massima serie, diversificando le fonti di reddito e aumentando il valore del marchio”.

Crediti immagine di copertina: racingnews365.com


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Monaco – Hamilton settimo a Montecarlo: “Abbiamo fatto un passo avanti con l’auto”

Sara Bonaduce

F1 | Pagelle GP Ungheria 2023 – Verstappen mattatore, McLaren dà conferme

Michele Guacci

F1 | GP Italia 2023 – Anteprima e orari TV di Sky e TV8: alle 16 la qualifica

Francesca Anna T

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.