Giugno 12, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Presto potrebbe arrivare l’aria condizionata in F1

Dopo i problemi di surriscaldamento all’interno delle monoposto, si sono fatto più insistenti le voci su un probabile utilizzo dell’aria condizionata in F1

Si sa che le innovazioni tecnologiche ormai sono all’ordine del giorno e che la F1 è uno dei mondi dove sono evidenti i grandi progressi tecnologici della storia. Ora, una grande innovazione che potrebbe arrivare in F1 sarebbe l’utilizzo dell’aria condizionata all’interno delle monoposto.

I tifosi occasionali potrebbero dare per scontata la presenza dell’aria condizionata in monoposto così sviluppate da un punto di vista aerodinamico e tecnologico. Ma, al contrario di quanto si possa generalmente credere, le monoposto di F1 non hanno il supporto dell’aria condizionata.

f1 aria condizionata
Le attuali vetture di Formula 1 @ F1

Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio, dopo il GP del Qatar si è sicuramente ricreduto. Infatti, hanno destato scalpore le dichiarazioni di Alonso: lo spagnolo, infatti, durante la gara ha riportato piccole ustioni per l’eccessivo surriscaldamento della vettura.


Leggi anche: F1 | GP Qatar, Ocon: “Dovrebbero uccidermi per ritirarmi”


Non solo: molti sono stati i piloti che a causa del caldo eccessivo, hanno rischiato dei malori mentre stavano correndo a 300 km/h. Quindi, dopo la gara, si è iniziato a parlare in modo insistente dell’innesto di aria condizionata dentro le vetture per evitare ulteriori situazioni spiacevoli e pericolose come quelle di Losail.

A tal proposito si è espresso anche Mike Krack, team principal di Aston Martin: “Credo che la F1 non sia molto lontana dall’arrivare all’utilizzo dell’aria condizionata“. La preoccupazione dei team durante il GP del Qatar li ha spinti a prendere posizioni differenti e innovative per sperare che qualcosa cambi e che le condizioni di gara smettano di presentarsi in un modo così estremo e pericoloso.

Noi ci stiamo già lavorando perché soprattutto Fernando ha segnalato altre volte questo problema. Può sembrare che da Singapore non sia cambiato nulla, ma noi abbiamo già iniziato ad agire perché le cose cambino al più presto” ha poi concluso Krak.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

DTM | Rumors dalla Germania, un ex F1 vicino al ritorno nel 2024 con McLaren

Alessandro P

F1 | Hamilton e quella decisione di andare in Ferrari nove anni fa…

Maria Grazia De Sanctis

MotoGP | Morbidelli in dubbio per il GP del Qatar: “Aspetto l’ok dei medici”

Samuele Buccoliero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.