Luglio 14, 2024
Paddock News 24
F1PN24QatarGP

F1 | Sainz informato della questione gomme in Qatar solo dalla stampa: colpa della FIA o della Ferrari?

Sainz frustrato per aver ricevuto notizie della questione gomme F1 in Qatar solo dalla stampa: colpa della FIA o della Ferrari?

Carlos Sainz lamenta dei problemi di comunicazione nel paddock F1 del Qatar: né FIA né Ferrari lo ha informato della questione gomme, dovendo scoprire tutto solo dalla stampa. Il problema, però, sembra essere proprio a carico della Federazione: secondo lo spagnolo, gli ufficiali avrebbero dovuto informare subito i piloti e tenere conto della loro opinione in merito alla sicurezza del tracciato.

F1 qatar ferrari sainz
Carlos Sainz sulla griglia di partenza della Sprint Race – @ScuderiaFerrari on X

Non si placano le polemiche nel paddock. Dopo la scoperta delle deformazioni sugli pneumatici Pirelli, causate dai famigerati cordoli piramidali di Losail, spunta anche una questione legata alla comunicazione. FIA, infatti, non ha avvisato immediatamente i piloti, preferendo prendere tutte le decisioni del caso soltanto consultando Pirelli.

Siamo arrivati qui stamattina e abbiamo scoperto la novità dalla stampa – spiega Carlos SainzNessuno ci ha informato sui cambiamenti ai track limits, nessuno ci ha spiegato dei problemi alle gomme o nulla del genere. La collaborazione con i piloti deve migliorare: scoprire cose del genere dalla stampa, quando c’è un problema di sicurezza e il parere dei piloti dovrebbe essere considerato, non va bene“.


Leggi anche: F1 | Nervi tesi tra Sainz e Leclerc, e Charles attacca: “Da team la situazione andava gestita meglio”


Non mancano i commenti anche sull’omologazione del tracciato: “Siamo stati qui nel 2021 e, intanto, non ci sono state modifiche ai cordoli in questione. Hanno rifatto il manto stradale, hanno cambiato i cordoli eppure hanno riusato lo stesso design che uccide le gomme Pirelli. Non voglio incolpare il fornitore delle gomme, ma abbiamo chiaramente un problema“.

Sulla gestione della gara, il pilota Ferrari ha le idee chiare: “Noi piloti, con FIA e Pirelli, non dovremmo rischiare che le gomme si sfaldino. Ci sono molte curve veloci, non vorrei vedere forature o cose del genere su un tracciato così veloce“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Automotive | La Totem GT Electric riporta in vita il mito dell’Alfa Romeo Giulia GT

Matteo Beretta

Supersport | GP Olanda – Gara2: Bulega trionfa ancora in solitaria. Van Straalen disastroso nella seconda gara di casa

Mattia Lisa

F1 | Ecco chi sono i 10 migliori piloti dell’anno secondo i protagonisti stessi della stagione 2023

Simona Puleo

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.