Maggio 26, 2024
Paddock News 24
PN24RoadToF1

F4 ITALIANA | Slater e Prema dominano il primo weekend a Misano

Freddie Slater e la Prema inaugurano il primo round a Misano della F4 Italiana, con tre vittorie consecutive. Qualcuno riuscirà a batterli?

A Misano si è svolto il primo appuntamento del campionato di F4 ItalianaF. 37 piloti sono scesi in pista e, tra safety car e sorpassi al limite, è stato il poleman Freddie Slater a vincere tutte e tre le gare, realizzando sempre il giro veloce. Una tripletta che fa sorridere la Prema, che l’anno scorso ha dovuto rinunciare al titolo piloti nell’ultima gara della stagione. Quest’anno il team e i suoi piloti sembrano avere una marcia in più rispetto agli altri, nonostante gli avversari in griglia non manchino.

F4 Italiana Misano
Kimi Antonelli, campione di F4 nel 2022, premia i piloti del podio di gara 2 (crediti: Acisport)

Slater inaugura la prima gara della F4 Italiana a Misano

Allo scattare dei semafori, Slater riesce a conservare la prima posizione e a costruire un gap considerevole tra se e Alex Powell. Quest’ultimo, difende tenacemente il secondo posto da Gianmarco Pradel e le posizioni rimangono invariate. A pochi minuti dalla partenza scende in pista la Safety Car a causa di un testa coda di quattro vetture che costringe al ritiro di Kai Daryanani e Nathaniel Berreby . Alla ripartenza le prime posizioni non cambiano e, alla conclusione dei 30 minuti e un giro, il pilota Prema taglia in traguardo davanti a tutti. A completare il podio ci sono Alex Powell, pilota del programma Mercedes, e il pilota US Racing Gianmarco Pradel. Gli altri tre piloti Prema, Nakamura-Berta, Stolcermanis ed Al Dhaheri, concludono la top 10, dopo un’avvincente lotta per la zona punti.


Leggi anche: IndyCar | Ufficiale: Prema Racing sbarcherà oltreoceano dal 2025


Tre Safety Car una dopo l’altra

Questa vittoria, Slater se l’è dovuta sudare fino alla fine. Sono state tre le Safety Car scese in pista durante la gara. La prima a seguito di un contatto tra Davide Larini  e Kean Nakamura Berta, dove il giapponese tenta di sorpassarlo all’esterno ma si scontra con la ruota posteriore dell’italiano, portandoli fuori pista; la seconda a causa dell‘incidente tra Kabir Anurag e Alvise Rodella, nella quale il primo è stato penalizzato con 5 secondi. Infine, Vissorenau accusa problemi tecnici alla vettura e si ferma in pista, facendo uscire la Safety per la terza ed ultima volta. Nonostante le continue interruzioni, sono sempre Slater a Powell a firmare l’1-2 Prema, mentre completa il podio Akshay Bohra.

Prema ci mette la firma

L’ultima gara del weekend segna l’incoronazione dell’inglese Slater come “Re di Misano” e la Prema può lasciare il circuito più felice che mai: tre dei suoi sei piloti salgono sul podio e tutti entrano nella zona punti. Sfortunatamente però, Stolcermanis ha ricevuto una penalità di 5 secondi a casa di un contatto con Enzo Yeh, ed è stato retrocesso alla quattordicesima posizione. Nakamura Berta, pilota della Alpine Academy, ha lottato fino alla fine per arrivare all’ultimo gradino del podio e conservare quella posizione davanti a al compatriota Yamakoshi. Stolcermanis, tra gli MVP della giornata, recupera dalla quindicesima fino alla settima posizione e Dion Gowda entra in zona punti con un sorpasso sulla linea del traguardo all’ultimo giro. Una gara targata Prema che, nonostante le tre Safety Car, è riuscita a mettere la firma ad un ottimo inizio stagione con Slater, Powell e Nakamura Berta a conquistare un podio tutto rosso. Delle ottime premesse per il prossimo appuntamento ad Imola. 

 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine in evidenza: Acisport

 

Articoli Correlati

F1 | GP Abu Dhabi – Sintesi Qualifiche: Verstappen in pole, Leclerc secondo!

Simone Dicanosa

F1 | Red Bull facile da guidare? Max Verstappen non è d’accordo

Luigi Belfiore

MotoGP | GP Portogallo – Bastianini: “Dopo ieri volevo riscattarmi”

Samuele Buccoliero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.