Maggio 22, 2024
Paddock News 24
FormulaEPN24

Formula E | La rinascita Nissan con le Gen 3 merito anche della collaborazione con McLaren

Il team Nissan sta ritrovando prestazione dopo le annate difficili in Formula E e il merito è anche della collaborazione tecnica con McLaren.

Nissan ha iniziato il nuovo corso della Formula E con tantissime aspettative dopo aver rivoluzionato la lineup piloti. In estate la scelta è ricaduta su Sacha Fenestraz e Normat Nato mentre Buemi e Gunther hanno abbracciato altri progetti.

Allo stesso tempo nel team c’è stato un ricambio di tecnici, con il team e.dams che ha lasciato e Nissan ha acquistato il team. Tuttavia, uno degli uomini chiave, il capo tecnico Vincent Gaillardot è stato confermato.

Formula e nissan mclaren
Sacha Fenestraz, Nissan Formula E Team a Città del Capo, Credit;: ABB FIA Formula E

 

Con l’avvento dei nuovi regolamenti tecnici, Nissan e Mahindra erano tra i potenziali fornitori per i team che hanno pagato l’addio di Mercedes; tra questi Maserati e McLaren, a sua volta subentrata a Mercedes.

La scelta di McLaren è ricaduta su Nissan, sfruttando anche la posizione strategica di una sede Alpine in Francia. Mahindra a, sua volta, ha trovato come partner il team ABT Cupra con alcune problematiche mentre Maserati sfrutta il powertrain del gruppo Stellantis (DS).

McLaren ha dalla sua parte la continuità, dal momento che la maggior parte del personale è rimasto nel team. Questo è stato subito un punto di forza e non è un caso che McLaren sia sesta in classifica in piena lotta per il secondo posto.


Leggi anche: Formula E | Câmara invoca: “Ci sia più coerenza nella stesura del calendario”


D’altra parte anche Nissan nelle ultime tre uscite ha raccolto punti importanti e migliorato il passo gara; la pole di Sacha Fenestraz a Città del Capo non è infatti un qualcosa di casuale.

Quando abbiamo avviato la partnership, il nostro approccio era chiaro: eravamo aperti a collaborare in tutte le aree“, ha affermato Tommaso Volpe a The Race. “Lo spirito è quello di imparare gli uni dagli altri, per quanto ci è permesso farlo, e per non compromettere l’interesse egoistico di entrambe le squadre ad essere al top”.

Il Global motorsport director di Nissan ha sottolineato come questa collaborazione non sia a senso unico ma permetta di ottimizzare il pacchetto di entrambi i team:

“Penso che la collaborazione con la McLaren stia aiutando entrambi a capire la macchina. Questo è praticamente il punto. Lavoriamo insieme per capire la macchina e dove trovare più prestazioni. Ma poi, quando guardi a quello che abbiamo fatto in qualifica e alla strategia di gara, non collegherei direttamente la migliore prestazione a Hyderabad a Città del Capo alla collaborazione. Ciò è più dovuto al processo di miglioramento interno che abbiamo in Nissan”.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!


Articoli Correlati

F1 | GP Singapore – Alonso: “Ci aspettavamo molto meglio…”

Antonio Spina

F1 | Disastro Ferrari in Qatar: Vasseur parla di due problemi distinti nelle qualifiche

Antonio Spina

Formula E | Monaco E-Prix 2024 – Classifica piloti, team e costruttori

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.