Luglio 25, 2024
Paddock News 24
F1LasVegasGPPN24

F1 | GP Las Vegas – Podio per Ferrari, Vasseur: “Con Red Bull eravamo alla pari”

GP di Las Vegas positivo per Ferrari, con Charles Leclerc secondo e Sainz che, nonostante un incidente al via, chiude in P6 davanti alle Mercedes. Ecco le parole di Vasseur.

Max Verstappen vince un GP di Las Vegas sulla stessa lunghezza d’onda della “Sin City”: spettacolare, ricco di colpi di scena e il cui esito incerto fino all’ultimo. Segue uno strabiliante Charles Leclerc, autore di una grandiosa pole position al sabato, che riprende la seconda posizione a pochi metri dalla bandiera a scacchi. Il monegasco ha infatti sfruttato l’ultimo grande punto di frenata della gara per tirare una staccata di rara bellezza a Sergio Perez, che lo aveva superato qualche giro prima. Dunque il team di Vasseur a Las Vegas sembrava, per la prima volta dopo Singapore, poter essere candidata alla vittoria e ha messo in pista un passo gara estremamente vicino ai campioni del mondo.

Doppio rammarico invece per Sainz il quale, dopo essere stato retrocesso dalla seconda alla dodicesima posizione in griglia per via di una penalità, si è anche ritrovato ben presto nelle ultime posizioni in seguito ad una partenza tutt’altro che pulita. Tuttavia, lo spagnolo ha effettuato una notevole rimonta conclusa P6 al traguardo, davanti ad entrambi i piloti della Mercedes. Grazie alle ottime prestazioni di entrambi i piloti, la Ferrari ha infatti enormemente accorciato il distacco dal secondo posto nella classifica costruttori a sole 4 lunghezze.

Ferrari gp las vegas vasseur
Charles Leclerc, 2° classificato nel GP di Las Vegas ©AFP

Leggi anche: F1 | GP Las Vegas – Leclerc soddisfatto per il secondo posto: “Siamo stati forti. Dovremmo avere più gare come questa”


Le parole di Vasseur

Al termine della gara il Team Principal di Ferrari Frédéric Vasseur si è detto molto soddisfatto della prestazione del team, soprattutto di quella di Leclerc, a Las Vegas, anche se l’obbiettivo era quello di vincere. Sainz, autore di una grande rimonta, si è dimostrato invece ancora molto sfortunato.

Il Team Principal ha detto: “Il nostro obbiettivo era la vittoria, ma penso che la prestazione sia stata comunque grandiosa. Non eravamo lontani dal battere Max, dovremmo tenere questa gara come standard“. Il francese ha poi continuato dicendo: “Abbiamo avuto molta sfortuna con la tempistica della Safety Car, arrivata proprio quando Carlos era riuscito a mettere in temperatura le gomme. (…) Siamo in un buon momento. Ora ci concentreremo sulla prossima gara; ad Abu Dhabi sono sicuro che riusciremo a riprendere Mercedes nei costruttori, visto che il distacco è di soli 4 punti”.

Una Ferrari che sembra quindi aver giocato quasi tutte le sue carte a Las Vegas, e pronta ad affrontare al meglio l’ultima tappa stagionale: Abu Dhabi, dove l’obiettivo sarà battere Mercedes sarà l’obbiettivo.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine di copertina: ©Formula 1

Articoli Correlati

F1 | Ferrari: contratto esorbitante per Leclerc, ecco i dettagli

Maria Grazia De Sanctis

F1 | GP Bahrain: Sainz positivo dopo le prove libere, Ferrari a caccia della pole position

Alessia Malacalza

F1 | Marko accusa: “C’è chi blocca la strada ai giovani piloti”

Giorgia Galeone

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.