Maggio 21, 2024
Paddock News 24
F1MiamiGPPN24

F1 | Perché Magnussen è a rischio squalifica per il prossimo GP?

Kevin Magnussen è a rischio squalifica per un weekend di gara a causa delle innumerevoli penalità prese durante le gare precedenti

La stagione 2024 è iniziata da pochi mesi e già Kevin Magnussen si trova in una situazione critica e con il rischio di squalifica a pendergli sulle spalle. Avendo accumulato 10 punti di penalità, rischia la sospensione per un week di gara se dovesse arrivare (o superare) i 12 punti.

I punti di penalità rimangono sulla patente dei piloti di Formula 1 per 12 mesi. Ciò significa che i suoi punti verranno azzerati il 9 marzo 2025, ovvero solo una settimana prima del GP di Australia.

magnussen rischio squalifica
Kevin Magnussen durante il GP di Miami – Credit: Haas Team

Il pilota della Haas ha iniziato ad accumulare i primi punti già dal GP dell’Arabia Saudita. Già con l’incidente con Albon, ne ha presi 3. In seguito, con un contatto con Yuki Tsunoda durante il GP della Cina ne ha presi altri 2.

I restanti punti sono stati presi tutti durante il GP di Miami: 3 punti perché Magnussen ha ripetutamente superato i track limits durante la Sprint e 2 per aver urtato (e poi causato l’incidente) a Logan Sargeant.

Non solo punti sulla patente: anche la guida di Magnussen viene messa in discussione

Oltre alle penalità accumulate, il pilota della Haas sembra essere sotto i riflettori anche per la guida poco sportiva che starebbe adottando nelle ultime gare. A Miami, infatti, è stato convocato (e poi non sanzionato dalla FIA) per rispondere di tali azioni antisportive.

Abbiamo un caso di comportamento intenzionale in termini di danneggiamento di un altro pilota”, ha dichiarato il Team Principal della McLaren. “Questo comportamento continua all’interno della stessa gara e si ripete nel corso della stessa stagione“, ha proseguito Andrea Stella, sottolineando poi come questo tipo di comportamento debba essere sanzionato con più severità.


Leggi anche: F1 | GP Miami, Sainz riceve una penalità: arriva il comunicato


Il pilota della Haas ha risposto in maniera molto telegrafica alle domande postegli post gara a Miami, evidenziando come gli stia stretta questa situazione.

Se dovesse accumulare anche 2 punti di infrazioni a Imola, il pilota della Haas verrebbe automaticamente sospeso per il GP successivo.

Altri piloti a rischio, anche se con un punteggio minore sono: Perez e Sargeant con 8 punti e i piloti Aston Martin con Stroll con 7 punti e Alonso 6.



Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter



 

Articoli Correlati

F1 | Ufficiale: il GP d’Ungheria resterà in calendario fino al 2032

Antonio Spina

F1 | GP Ungheria 2023 | Anteprima Pirelli – Isola: “Grandi protagoniste le temperature dell’aria e dell’asfalto”

Victoria L.

IndyCar | Modificata l’ala posteriore per i circuiti stradali e permanenti

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.