Maggio 21, 2024
Paddock News 24
PN24

Supersport | GP Catalogna – Superpole: L’abilità nel quarto settore permette a un Bulega inarrivabile di conquistare la Pole

Nicolò Bulega si conferma mattatore nella Supersport e, nella Superpole del GP di Catalogna, coglie la Pole Position nel suo primo giro lanciato. Nello specifico, la percorrenza del T4 ha garantito al pilota emiliano un riferimento inarrivabile per tutti gli altri.

Credit: Twitter

Torna in pista dopo un weekend di pausa il circus della Superbike che nella mattinata entra nel vivo con la Superpole del GP di Catalogna, classe Supersport.

La classe di mezzo giunge al round catalanto con Bulega in vetta alla classifica generale grazie ai 127 punti raccolti precedentemente. Il suo diretto inseguitore è Stefano Manzi con 90 punti, ma reduce da un weekend olandese buono, ma da dove non ha saputo cogliere il massimo dalle sue potenzialità. Terza posizione generale per Schroetter con 79 punti e che si mette alle spalle piloti esperti come Caricasulo, Oncu e Tuuli.

In questo weekend torna nel paddock della Supersport/Superbike Lucas Mahias che rimane fedele al team Puccetti, ma ritornando alla “sua” categoria in cui ha passato la maggior parte della sua carriera. Il francese sostituisce l’infortunato Oncu che ha subito molteplici frattura a un braccio in seguito a un contatto con caduta avvenuto con Montella ad Assen. Adrian Fernandez debutta in categoria con una Wild Card concessagli da Evan Bros.

Bahattin Sofuoglu, mai protagonista fino a questo weekend, si è preso la miglior prestazione nelle FP1. Il nipote d’arte ha fermato il cronometro sul 1.45.582, facendo direttamente meglio di Manzi e Bulega. Oltr quattro decimi di distacco per Montella, quarto nella classifica dei tempi. Sesto crono per Schroetter, dietro anche a De Rosa.

Nel pomeriggio di ieri Bulega ha scalato le due posizioni che lo separavano dalla miglior prestazione, grazie a un giro percorso in 1.44.740. Tuuli e Caricasulo a sette e otto decimi e mezzo dalla prestazione dell’ex pilota Moto2 che ha dato una prova di forza che inizia a prendere i connotati della normalità in questa stagione 2023. Manzi si è classificato quarto con un divario di nove decimi sul crono del pilota Aruba, mentre Schroetter si è classificato nuovamente sesto con un secondo preciso di distacco.

Sintesi Superpole GP Catalogna Supersport


La Superpole del GP di Catalogna Supersport si è svolta sotto un cielo sereno, con temperatura atmosferica di 18°C e quella dell’asfalto che misurava 32°C.

Il primo tempo di sessione lo segna Van Straalen in 1.45.828. Tempo subito migliorato di due decimi da Montella che lo seguiva in scia.

Il primo a imporre un forte e resistente riferimento è Bulega che ha girato in 1.44.243, migliorando il riferimento di un secondo secco rispetto al tempo di Montella.

Schroetter, nel tentativo seguente, è l’unico che riesce ad avvicinarsi a Bulega, rimanendo sopra l’uno e quarantacinque e accusando ben sette decimi di ritardo.

Sofuoglu è il secondo a scendere sotto quota uno e quarantaquattro, girando in 1.44.899, scalzando così Schroetter dalla seconda casella virtuale nella griglia di partenza.

A dieci minuti dal termine della sessione la classifica era la seguente: Bulega, Sofuoglu, Schroetter, Montella, Debise, Manzi, Van Straalen, Huertas, Caricasulo, Navarro, Mahias, Spinelli, McPhee, Booth-Amos e Mantovani.

Bulega, rientrato in pista dopo il giro monstre segnato nel primo e unico tentativo, ha compiuto un giro in fotocopia nei primi due settori, prima di migliorarsi di un decimo nel T3, ma perdendo tre decimi nel T4 dove, precedentemente, ha costruito quel riferimento a dir poco impressionante.

Sempre Bulega, nel giro successivo, si migliora anche di tre decimi nel corso del giro, ma termina con pochi centesimi di vantaggio. Tuttavia, un paio di secondi prima, viene esposta la bandiera rossa in seguito a una caduta in curva 4 di Truelove che ne è uscito indenne, ma con la moto pericolosamente in pista e nella traiettoria d’uscita dalla curva in questione.

Leggi anche:

Superbike | UFFICIALE: Bautista in sella alla Ducati anche nel 2024

La sessione, ripartita in breve tempo, ha visto un grande pacchetto di mischia uscire in pista. Bulega, invece, ha continuato a preferire girare in solitaria, rimanendo nei box nel primo minuto dopo la ripresa della sessione.

Nel primo tentativo finisce a terra Kofler che non subisce conseguenze. Schroetter, invece, inizia a insidiare Bulega, girando in 1.44.517, accusando un passivo di appena due decimi rispetto al crono segnato dal pilota Ducati. Buon giro anche per Caricasulo terzo e, soprattutto, Edwards che si è classificato quarto.

Bulega alza il ritmo nel suo primo tentativo, ma riesce a tagliare il traguardo ad appena due secondi dalla bandiera scacchi. In questo modo, il pilota si è garantito la percorrenza di un ulteriore giro lanciato.

La sessione termina poi senza ulteriori cambiamenti, con Bulega che ha percorso un giro costellato di caschi grigi, chiuso con quasi sette decimi di passivo sul suo stesso riferimento.

Bulega conquista la Superpole del GP di Catalogna Supersport. Il pilota Aruba scatterà dalla prima fila con Schroetter e Caricasulo. Seconda fila per la sorpresa Edwards (che nulla a che fare con il suo omonimo ben più rinomato) con Van Straalen e Navarro. Sol terza fila per Manzi e Sofuoglu, preceduti da Debise. Quarta fila, infine, per Montella, Spinelli e uno spento Tuuli.

Superpole Catalogna Supersport
worldsbk.com

La Supersport tornerà in pista oggi pomeriggio alle 15 per Gara1 del GP di Catalogna.


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | Red Bull ha sofferto di problemi al fondo a Singapore? Cosa aspettarci a Suzuka?

Luca Brusa

F1 | Rivoluzione Mercedes: il progetto 2024 rischia di essere fallimentare?

Francesca Anna T

F1 | GP Australia | Perez: “Avrei potuto finire più in alto”

Victoria L.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.